Scorpion Exo 2000 Evo Air: arrivano tre nuove vesti grafiche

Cambia la veste grafica ma non la sostanza.

Il più aerodinamico, tecnologico e performante casco racing mai realizzato da Scorpion Sports, si presenta al pubblico con tre nuove vesti grafiche. Stiamo parlando di Exo 2000 Evo Air e delle nuove livree proposte da Scorpion: Bautista (Replica III), Lacaze (Replica) e Volcano. Livree che vanno ad aggiungersi alle grafiche best seller del 2017, Brutus, Cup e ai colori Solid.

Ma veniamo adesso alla parte tecnica. Si tratta di un casco realizzato in un particolare TCT contenente una percentuale più alta di fibre nobili, sviluppato dalla stessa Scorpion e chiamato Ultra-TCT. Ciò comporta una riduzione del peso del casco, aumentandone, però, la capacità di assorbimento degli urti: la calotta è, infatti, in grado di deformarsi progressivamente  offrendo quindi una protezione senza eguali.

Due le visiere incluse nella confezione: una trasparente, l'altra "dark smoke", entrambe dotate di Pinlock 100% MaxVision per un'azione antiappannante. Facilissime da sostituire, sono dotate di un sistema di serraggio ermetico Ellip-Tec™ che consente, oltre all'isolamento acustico, anche una resistenza maggiore, in caso di caduta, rispetto ai competitors. Il sistema di bloccaggio può assumere tre diverse posizioni: chiusa, aperta e lievemente aperta, in modo da far passare l'aria.

All'interno troviamo troviamo tutta la tecnologia e l'esperienza che Scorpion ha accumulato durante gli anni trascorsi nel mondo delle piste. I cuscini interni si gonfiano grazie ad una piccola pompa posta sulla mentoniera: ciò consente di adattare il casco perfettamente al volto e alla guance, come se fosse stato progettato su misura per ogni utente. Il sistema AirFit offre, inoltre, una maggiore protezione in caso di shock, un minore fenomeno dell'ondeggiamento e del rumore di fondo, avvertibili e fastidiosi già alle medie velocità e poi, nel corso degli anni, ci si ritrova sempre con un casco della misura giusta. Non male.

Tutti i cuscini interni sono sfoderabili, lavabili e realizzati in schiuma lavorata a tripla densità per avvolgere meglio la testa del pilota e garantirne in miglior comfort possibile. I guanciali sono stati costruiti per rendere più facile la rimozione da parte di personale specializzato in caso di incidente, mentre tutti i rivestimenti sono in tessuto antibatterico KwikWickIII, in grado di mantenere il viso fresco e asciutto anche nelle calde giornate estive. A questo contribuisce anche un sistema di ventilazione particolarmente evoluto.

Chiudiamo con le ultime due chicche: l'anello di chiusura a "doppia D" per il massimo della sicurezza e il deflettore nasale che devia il respiro del motociclista evitando l'appannamento della visiera.

Tre le misure disponibili: XS-M, L e XL-XXL.

  • shares
  • Mail