Marquez a Le Mans: "Siamo ottimisti, come sempre"

Riconquistata la leadership nel Mondiale, lo spagnolo si dice fiducioso in vista del GP di Francia: "Tante incognite, ma puntiamo al podio"

motogp-2018-marc-marquez-honda-repsol-3.jpg

Dopo l'ennesima "dimostrazione di forza" sfoggiata a Jerez de La Frontera, Marc Marquez (Honda Repsol) è tornato in vetta alla classifica del Mondiale Piloti della MotoGP 2018 e con distacchi già piuttosto importanti nei confronti dei rivali, con l'outsider Johann Zarco (Monster Yamaha Tech3) secondo a -12, Maverick Vinales (Movistar Yamaha) a -20 e davanti ad Andrea Iannone (Suzuki Ecstar) e un almeno GP 'virtuale' di vantaggio su Valentino Rossi (Movistar Yamaha) e Andrea Dovizioso (Ducati Team).

La vittoria nel GP di Spagna ha inoltre confermato l'eccellente stato di forma dello spagnolo in sella alla sua fidata RC213V, un binomio che ovviamente si presenta con tutti i favori del pronostico al GP di Francia di questo fine settimana (clicca qui per orari e copertura TV).

Storicamente, quello di Le Mans non è però uno dei tracciati più favorevoli al Campione del Mondo, che in MotoGP ha vinto qui una sola volta, nel 2014, oltre a una vittoria in Moto2 nel 2011, altri due piazzamenti sul podio e 5 pole positions.

2018-motogp-jerez-honda-repsol-15.jpg

Pur non annoverando quella francese tra le sue piste preferite, Marc Marquez è comunque convinto di poter proseguire la sua progressione in classifica anche Le Mans:

"Le Mans è una pista su cui dovremo lavorare sodo e fare del nostro meglio per cercare di dare continuità al nostro buon momento."

"In passato, in qualche occasione, qui siamo riusciti a vincere o a salire sul podio, ma altre volte abbiamo faticato a trovare un buon passo. Tuttavia, come dico sempre, ogni stagione fa storia a sé."

2018-jerez-honda-repsol-1.jpg

Lo spagnolo nutre infatti grande fiducia nel potenziale suo e degli uomini di HRC al suo box:

"Naturalmente ci saranno tante incognite da tenere persente, come ad esempio il meteo, le gomme e il setup della moto, ma la nostra mentalità e il nostro approccio al weekend sono improntati sull'ottimismo, come sempre."

"Quest'anno arriviamo in Francia consapevoli di essere già ad un buon livello, quindi non ci resta che vedere come andranno le cose. Cercheremo di iniziare bene a partire dalle libere del venerdì per poi arrivare a lottare per il podio domenica".

motogp-2018-marc-marquez-honda-repsol-4.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail