Jorge Lorenzo: "Difficile negoziare da questa posizione"

Il maiorchino ha assoluto bisogno di un buon risultato per riportare in alto le sue quotazioni: Jerez, last call?

lorenzo_jorge-3.jpg

Il week end di Jerez è appena cominciato, ma Jorge Lorenzo sa bene di avere già tutti gli occhi puntati addosso. Il maiorchino, che attualmente occupa una disastrosa 16^ posizione in classifica generale, sta attraversando il suo momento peggiore da quando è in MotoGP: una situazione certamente non ottimale per un pilota il cui contratto scade alla fine di quest'anno.

Quanto vedremo sul circuito andaluso -recentemente intitolato al compianto Angel Nieto- sarà probabilmente determinante per stabilire il destino del pentacampeon di Palma de Mallorca: un buon risultato sulla pista di casa serve a Jorge come l'ossigeno, per tirare su morale e... quotazioni.

"Jerez è sempre stata una pista magica per me. Negli ultimi anni abbiamo fatto buoni risultati qui, molte vittorie, e l'anno scorso ho conquistato il primo podio con Ducati" ha dichiarato il #99 in conferenza stampa "Vedremo che succede con questo nuovo afalto, speriamo di poter ripetere le ottime prestazioni del passato... nei test siamo stati davvero veloci".

"E' stato un inizio di stagione difficile: abbiamo cominciato con il problema dei freni in Qatar quando stavo recuperando posizioni, poi sono arrivate gare difficili... non erano certo circuiti a noi favorevoli. Per questo spero in Jerez!" ha proseguito lo spagnolo della Ducati "In questo sport il tuo ultimo risultato è molto importante... e il mio non è buono. Non credo che siamo nella posizione migliore per negoziate il mio futuro: sono concentrato perché voglio portare a casa un buon risultato e dimostrare quanto valgo davvero".

lorenzo_jorge-2.jpg

  • shares
  • Mail