Marquez: "Dovizioso temibile a Jerez"

Lo spagnolo di HRC prepara il primo round europeo del 2018 mirando al primato nel Mondiale MotoGP: "La fiducia non mi è mai mancata."

motogp-2018-marc-marquez-honda-repsol-1.jpg

Archiviata la sua prima vittoria stagionale nella sempre benevola Austin, Marc Marquez (Honda Repsol) si prepara al GP di Spagna di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV) con degli obiettivi ben definiti: conquistare la vittoria davanti al "suo" pubblico e riprendersi la leadership del Mondiale MotoGP, ora nelle mani di Andrea Dovizioso (Ducati Team) per un solo punto.

Lo spettacolare stato di forma messo in mostra dal Campione del Mondo in questa primissima parte di stagione, anche nel per lui sciagurato GP di Argentina, ne fa certamente uno dei favoriti per l'appuntamento di Jerez de La Frontera, ma il ruolino di marcia di Marquez sul tracciato andaluso non è dei più impressionanti (almeno per i suoi stellari standard): solo una vittoria per lui in MotoGP, nel 2014.

motogp-2018-marc-marquez-honda-repsol-2.jpg

Nonostante ciò, nelle tradizionali dichiarazioni di avvicinamento al nuovo weekend di gare, l'asso spagnolo della Honda si è comprensibilmente detto piuttosto ottimista sulle sue chances di far bene:

"Arriviamo in Spagna dopo un weekend fantastico e un ottimo risultato in Texas, ma ora inizia una nuova fase del campionato in Europa, dove vedremo il vero livello di ciascuna squadra e pilota. Qui, i circuiti sono generalmente diversi e più "tradizionali", a cominciare proprio da Jerez, che è un tracciato più stretto, più lento e più difficile rispetto ad altri, tipo Austin."

"Naturalmente, correre di fronte al mio pubblico "di casa" e al mio fan club renderà tutta l'atmosfera ancora più speciale. Continueremo a lavorare sodo, concentrandoci sulla continuità che è sempre un punto cruciale per la rincorsa al titolo."

motogp-2018-marc-marquez-honda-repsol-4.jpg

A fine Marzo, il team Honda Repsol ha effettuato un test privato proprio a Jerez i cui esiti, anche alla luce della recente riasfaltatura, potrebbero costituire un significativo vantaggio nel settaggio della sua Honda RC213V:

"In Texas abbiamo trovato presto un buon assetto, ma ora sarà importante trovare anche una buona base per circuiti come Jerez. Alla fine di marzo abbiamo fatto un buon test qui e per questo ci avviciniamo al weekend di gare con una mentalità positiva."

motogp-2018-marc-marquez-honda-repsol-3.jpg

Come Marquez, anche Andrea Dovizioso non annovera Jerez tra le piste a lui più propizie, ma il fuoriclasse di HRC considera il forlivese tra gli avversari più pericolosi

"Penso che il 'Dovi' sarà un temibile rivale qui, come lo era stato l'anno scorso. Ad ogni modo, io quest'anno mi sono sempre trovato davvero bene con la moto, in Qatar come in Argentina e ad Austin: la fiducia non mi è mai mancata, e questa è la cosa più importante. Siamo solo un punto indietro in campionato, quindi dobbiamo continuare su questa strada".

motogp-2018-marc-marquez-honda-repsol-5.jpg

  • shares
  • Mail