Hafizh Syahrin, caduta in bici a a 60 km/h

Nonostante la velocità sostenuta, il pilota del team Tech3 è tornato a casa sulle proprie gambe e con solo qualche escoriazione

syahrin_bicicletta-4.jpg

Poteva andare molto peggio, vista la velocità decisamente sostenuta per un ciclista: fortunatamente Hafizh Syahrin, grandissimo appassionato della bicicletta, è tornato a casa sulle proprie gambe e con addosso solo qualche fastidiosa escoriazione. Il pilota malese, sorpresa di questo inizio campionato, è caduto con la sua bici da corsa mentre si allenava nei pressi di Sant Fruitos de Bages (Catalogna), dove possiede una casa.

Hafizh, che questo week end sarà a Jerez per il quarto appuntamento stagionale della MotoGP, sfrecciava a ben 60 km/h quando è accaduto il fattaccio: come si può vedere dal suo profilo Instagram, il risultato sono alcune ferite sul braccio e sulle... terga. Nulla di particolarmente preoccupante, certo, ma al GP di Spagna mancano solo pochi giorni: ci auguriamo che queste ferite non condizionino una gara che, dopo la delusione del Texas, è molto importante per il simpatico e talentuoso malese, al momento 13° in classifica generale e leader dello speciale ranking dedicato ai debuttanti.

Crash on training today 60kmh the speed!😏

Un post condiviso da Hafizh Syahrin Abdullah (@hafizh_syahrin) in data:

  • shares
  • Mail