Harley-Davidson cede i diritti sul marchio 'Lightning' a Apple

Apple è uno dei marchi più famosi e potenti del mondo, ma recentemente ha dovuto chiedere l'aiuto di un'altro top brand tra i più conosciuti del pianeta: Harley-Davidson. Le due società sono tra i primi 100 marchi al mondo (secondo la classifica dell'agenzia di consulenza Interbrand) con il gigante informatico di Cupertino posizionato al numero 2 (dietro a Coca-Cola) per un valore di 76,57 miliardi dollari ed il costruttore di Milwaukee classificato al 96° posto per un valore complessivo di 3,86 miliardi dollari.

Secondo quanto riportato dal blog Patently Apple infatti, l'azienda informatica statunitense ha recentemente acquisito i diritti parziali del marchio per l'Europa del marchio "Lightning", che utilizzerà per il suo nuovo connettore a 8 pin dedicato ai suoi più recenti prodotti di telefonia mobile, tra cui l'iPhone 5 e la quarta generazione dell'iPad. Tuttavia, al fine di utilizzare tale marchio, Apple ha dovuto negoziare per i diritti di utilizzo con quello che sarebbe l'effettivo titolare di questo nome, cioè Harley-Davidson.

H-D infatti detiene i diritti per il marchio "Lightming" fino al 2013 per utilizzarlo in una vasta gamma di prodotti, dalle motociclette agli occhiali per finire ai videogiochi, ma l'applicazione forse più nota è quella della Buell Lightning, l'ultimo modello Buell ad uscire dalla catena di montaggio prima della dismissione del marchio. Apple ha acquisito solo alcuni diritti parziali del marchio "Lightning" (non si sa per quale prezzo), il che ha totalmente senso considerando quanta poca sovrapposizione ci sia tra i prodotti Apple e quelli targati H-D. Harley-Davidson ha mantenuto quindi alcuni diritti sul nome, anche se la rinascita del brand Buell rimane comunque fuori discussione.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 24 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO