Yamaha deposita la sigla TY-E

La casa di Iwata ha presentato una domanda per registrare un nuovo marchio in Europa.

yamaha


La casa dei tre diapason ha presentato una domanda per registrare un nuovo marchio in Europa: TY-E. Come rivelato dal sito motorcycle-magazine.com, quest'operazione celerebbe la volontà di Yamaha di sviluppare una moto da trial elettrica.

Solitamente la casa di Iwata usa la sigla TY propio per le moto da trial e la lettera E aggiunta farebbe intendere una versione elettrica. In particolare la propulsione elettrica si addice molto alle moto da trial grazie alla capacità dei propulsori di di fornire la coppia massima a zero giri.

Inoltre esiste già una categoria FIM dedicata proprio alle moto da trial elettriche. Che sia solo l'inizio di Yamaha verso una produzione di serie di moto elettriche pensate per il grande pubblico? Vedremo...

Intanto ci vengono in mente le due concept bike presentate dalla casa di Iwata al Tokyo Motor Show del 2015: PES2 e PED2. Come per la prima generazione, la PES, Passion Electric Sport, era una moto stradale, mentre la PED, Passion Electric Dirt, una off-road. Entrambe condividevano la stessa piattaforma con motore brushless DC e pacchetto batteria removibile agli ioni di litio. Le prestazioni erano equivalenti, o comunque equiparabili, a quelle di moto da 125 cc...

  • shares
  • Mail