Mondiale Supermoto Bulgaria: la grande giornata di Chareyre e Gozzini!

Grande spettacolo sulla pista Bulgara del Mondiale Supermoto

Sesto round del Campionato Mondiale Supermoto FIM, e sesto appuntamento con il grande spettacolo della derapata.
E quella andata in scena a Pleven, in Bulgaria, paese che per la prima volta ospita un evento del Campionato, è stata una due giorni dagli altissimi contenuti tecnici e spettacolari.
A partire dal meteo, che con una temperatura dell'aria attorno ai 45 gradi e l'asfalto a circa 60 gradi, ha reso quello di Pleven uno dei Gran Premi più caldi della storia del Mondiale!
E in mezzo alla calura di domenica scorsa nella S1 hanno svettato su tutti i fratelli Chareyre in sella alle nuove Husqvarna SM 450 R 2008, mentre il nostro portacolori Davide Gozzini ha centrato la prima posizione nella S2.
E cominciando proprio dalla classe regina (la S1), nella prima frazione i due fratelli francesi hanno dato spettacolo insieme all'ufficiale Aprilia Thiery Van Den Bosch, che partito dalla nona posizione è risalito sino al terzo gradino del podio alle spalle dei due terribili francesini della Husqvarna, Adrien e Thomas, rispettivamente primo e secondo al traguardo.

Gara 2 invece è stata caratterizzata da una caduta al via nel quale sono rimasti coinvolti anche VDB e Adrien Chareyre: in questo modo Thomas ha avuto vita facile: il pilota Husqvarna è scattato al comando in solitario e così ci è rimasto per tutta la manche andando a vincere indisturbato.
Nel frattempo l'altro Chareyre è ripartito completando una bella rimonta che lo ha portato dalla ultima posizione fino alla quinta posizione che gli è valso il secondo posto finale nel GP e la prima posizione in campionato.
Problemi invece per Van Den Bosch: il francese ha provato a ripartire ma la leva del freno posteriore è rimasta bloccata sotto il carter rendendo impossibile il proseguo della sua gara.
Bella prestazione del nostro Massimo Beltrami che ha colto una seconda posizione in gara due che insieme al quinto posto della prima mache è valso all'italiano il terzo posto finale nell'appuntamento bulgaro del Mondiale Supermoto.

I due terribili fratelli Chareyre

Nella S2 invece grandissima giornata del "Gozzo", che in sella alla sua TM Factory ha conquistato un secondo e primo posto che gli sono valsi la vittoria del Gran Premio.
Gozzini ha dovuto vedersela in gara1 con un arrembante Delepine, che in sella alla sua Husqvarna ha centrato la prima posizione. Un risultato che il forte pilota belga sembrava poter ottenere anche nella seconda manche dove però dopo essere partito al comando con 2 secondi di vantaggio sui diretti inseguitori ha comesso un paio di errori che lo hanno fatto retrocedere di parecchie posizioni costringendolo ad una decima posizione sulla linea del traguardo.
Della situazione ne ha prontamente approfittato Gozzini, che seguito da Iddon (Aprilia) e l'altro nostro porta colori Attila Pignotti (KTM) ha concluso in prima posizione.
La classifica di campionato ora vede così VDB retrocedere al secondo posto nella S1 con 21 punti di ritardo nei confronti di Adrien Chareyre, mentre nella S2 Delepine resta comunque al secondo posto nella classifica di mondiale, seppure con soli 3 punti di distacco da Pignotti. Terzo Gozzini che marca 20 punti dal connazionale.
L'appuntamento è ora dopo la pausa estiva con la gara di Busca, in Italia, il 16 settembre.
Da non perdere!

Campionato Mondiale Supermoto - classifica dopo la 6° prova

Classe S1
1. A. Chareyre (Husqvarna) 254 punti;
2. Van Den Bosch (Aprilia SXV 4.5) 233;
3. T. Chareyre (Husqvarna) 227;

Classe S2
1. Pignotti (Ktm) 232 punti;
2. Delepine (Husqvarna) 229;
3. Gozzini ( Tm) 209;

via | SupermotoS1

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: