Troy Bayliss torna a correre nel 2018!

"Inizialmente volevo vedere un altro pilota giovane su quella moto, ma dopo averla guidata, sentivo di voler tornare a correre e provare a vincere il titolo australiano"

sbk-2015-phillip-island-troy-bayliss-3jpg

La notizia è di quelle che lasciano sempre il sorriso nel volto degli appassionati delle due ruote. Troy Bayliss torna a calcare le piste alla veneranda età di 49 anni. Correrà infatti l'intera stagione 2018 del campionato australiano Superbike in sella alla Ducati del suo team, il DesmoSport. Esempio di dedizione e perseveranza, Troy da autentico Highlander vuole riprendere un discorso lasciato per strada. Certo, lungo quella strada sono giunti tre titoli mondiali Superbike, ma evidentemente in lui, cova ancora la cenere di chi vive le corse fino in fondo.

troy_bayliss-1.jpg

L'occasione? L'infortunio dl suo pilota, Callum Spriggs: "Inizialmente volevo vedere un altro pilota giovane su quella moto, ma dopo averla guidata, sentivo di voler tornare a correre e provare a vincere il titolo australiano" ha riferito a CycleOnline.com l'australiano. Dunque Troy correrà con la Panigale 1299 R Final Edition.

"Ho provato la moto e ho fatto tanti chilometri allenandomi anche con la 300" ha raccontato Troy nel sottolineare come la velocità non manchi e lo stato di forma non tarderà a tornare in attesa del ritorno in pista "Alla fine sento di avere un lavoro da portare al termine".

troy-bayliss-3jpg

Per Troy un ritorno in sella dopo quel romantico ritorno nel 2015, in sostituzione di Davide Giugliano sia a Phillip Island che a Buriram. Nell'Australian Superbike saranno due dunque i Bayliss in pista. Oltre a King Troy, il figlio Oli gareggia in Supersport 300.

troy bayliss torna in SBK

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 452 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO