BMW investe 200 milioni per le batterie

Il colosso tedesco continua a espandere il suo impegno nella propulsione elettrica con un nuovo centro di sviluppo dedicato alle batterie.

Il Gruppo BMW ha confermato il piano d'investimento di 200 milioni di euro nei prossimi quattro anni per la costruzione di un nuovo polo tecnologico esclusivamente dedicato alla ricerca e sviluppo delle batterie, che andrà a supportare la sua divisioni auto e moto.

L'edificio sorgerà a Monaco di Baviera, si chiamerà Battery Cell Competence Center e dovrebbe essere pronto per la prima metà del 2019. La struttura si concentrerà le sue attenzioni esclusivamente nell'ambito batterie, andando a lavorare su chimica cellulare e sulla progettazione delle celle al fine di migliorare prestazioni, durata, sicurezza e velocità di ricarica delle unità, senza trascurare il contenimento dei costi.

Solo qualche settimana fa, il Gruppo BMW aveva inaugurato una nuova fabbrica di batterie per auto elettriche a Shenuang, in Cina, realizzato in collaborazione con il partner locale Brilliance China Automotive Holdings e situato vicino all'impianto di Dadong, dove saranno prodotte le BMW Serie 5 plug-in ibride per il mercato asiatico.

battery-cell-competence-center-5.jpg

Al momento, la maggior parte dei costruttori acquista batterie da grandi fornitori asiatici, come Samsung, ma BMW afferma che la decisione di lavorare direttamente "in casa" su queste tecnologie permetterà loro di progettare e sviluppare batterie più adatte ai singoli prodotti. La casa dell'elica ha comunque sottolineato che questo progetto non preclude alla possibilità di continuare a servirsi di fornitori "esterni".

Con il motore elettrico e la batteria sviluppati e prodotti internamente, il BMW Group punta quindi a sfruttare al massimo il suo già alto livello di competenza nel settore delle nuove tecnologie, mirando a conquistare un vantaggio competitivo che potrebbe rivelarsi decisivo in un futuro non così remoto.

battery-cell-competence-center-12.jpg

In ambito "due ruote", BMW Motorrad ha al momento a listino un solo veicolo elettrico, lo scooter C-Evolution, lanciato nel 2014 e aggiornato nel 2017, mentre risale all'inizio di quest'anno la presentazione del prototipo Concept Link, basato sullo stesso C-Evolution.

In ambito "auto", invece, tra Gennaio e Ottobre di quest'anno, il Gruppo BMW ha consegnato ai clienti di tutto il mondo 78.096 veicoli distribuiti tra serie BMW i, BMW iPerformance e MINI elettriche, con un incremento del 63,7% rispetto all'anno precedente e "buone prospettive" di raggiungere quota 100.000 entro la fine del 2017. Sono al momento 9 i modelli di auto elettriche proposti dalla casa dell'elica.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO