SBK 2018: PJ Jacobsen in pista con TripleM Honda

Il 24enne americano si prepara a debuttare nel Mondiale Superbike con la nuova squadra dell'Ala Dorata:" E' una grande opportunità per me!

pj-jacobsen.jpg

Dopo diverse stagioni da protagonista nel Mondiale Supersport, il pilota statunitense Patrick 'PJ' Jacobsen farà l'anno prossimo il suo debutto nel Mondiale Superbike con la Honda CBR1000RR Fireblade SP2 del nuovo Team TripleM Honda WSBK.

Il 24enne americano diventa così il primo portabandiera della nuova squadra satellite Honda in SBK, ma per lui si tratta anche di un ritorno nella famiglia Honda dopo il biennio 2015-2016, periodo nel quale ha conquistato 2 vittorie, 11 podi, 2 pole position e 3 giri veloci con la CBR600RR nel Mondiale Supersport. Nel 2015 fu anche vice-iridato alle spalle di Sua Maestà Kenan Sofuoglu.

Quest'anno Jacobsen ha invece militato nel team ufficiale MV Agusta Reparto Corse conquistando 3 podi con la tricilindrica F3 e chiudendo poi 5° assoluto in campionato.

pj-jacobsen-2017-1.jpg

Per Jacobsen non si tratterà comunque della prima esperienza agonistica in assoluto con la CBR1000RR Fireblade, con la quale ha partecipato nel 2016 alle tappe di Portimão e Suzuka del Mondiale Endurance sotto le insegne del team FCC Team TSR Honda. Così l'americano ha commentato l'annuncio:

"Sono molto contento di debuttare finalmente nel Mondiale Superbike con il Team TripleM Honda WSBK. Approdare in questa classe rappresenta una grande opportunità per me e voglio ringraziare il team e la Honda per aver reso possibile tutto questo."

"Sia io che la squadra saremo debuttanti assoluti in SBK e quindi ci sarà sicuramente molto da imparare, ma è una sfida che mi stimola e che non vedo l'ora di iniziare. Mi sono divertito a correre con la Fireblade due anni fa nell'Endurance e adoro correre con le moto da 1000 cc, quindi non vedo l'ora di provare la nuova CBR1000RR Fireblade SP2."

triple-m-honda.jpg

Marco Chini, "numero 1" delle attività Honda nel massimo campionato per 'derivate dalla serie', si è detto particolarmente convinto della scelta di puntare sul giovane newyorkese:

"Siamo felici di dare il benvenuto a PJ nella famiglia Honda! È un pilota giovane, di grande talento e con una buona esperienza in diversi campionati, quindi sarà bello vederlo guidare la Honda CBR1000RR Fireblade SP2 nel Mondiale Superbike."

"Penso che il Team TripleM Honda WSBK sia perfetto per lui perché possono imparare e crescere insieme in questa categoria durante il loro primo anno. Non vediamo l'ora di vedere PJ uscire di nuovo in pista con i colori Honda."

pj-jacobsen-2017-3.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 22 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO