Michel Fabrizio torna sul podio a Brno

Michel FabrizioSplendida giornata di gara a Brno per Michel Fabrizio e tutto il Team DFX.
La squadra veneta, già assoluta protagonista la scorsa stagione, ha lasciato ancora una volta il segno conquistando il sesto posto con Michel Fabrizio in gara 1 dopo una bella rimonsta e con un passo di gara da prime posizioni ed un bel podio in gara 2.

Questi eccellenti risultati hanno rilanciato completamente Michel Fabrizio che è apparso in uno stato di forma strepitosa.
Il romano al primo via si è reso protagonista di una grande rimonta ma il deterioramento del pneumatico anteriore non gli ha permesso di recuperare altre posizioni. Prima di gara2 la squadra ha effettuato alcune modifiche sulla ciclistica migliorando sensibilmente il setting della CBR1000RR.

In gara2 come detto Michel è stato autore di una romonta eccezzionale recuperando come una furia sorpassando uno dopo l’altro tutti gli avversari. Il sorpasso su Haga nel corso del 15° giro ha materializzato il podio che rilancia il romano nella prime undici posizioni al mondo.

Queste le parole di un redivivc Michel Fabrizio a fine gare: "Dopo il bel week end scorso un altro fine settimana da incorniciare. Amo tantissimo questa pista ed ero sicuro di poter fare bene. Ho trovato una moto strepitosa grazie al lavoro congiunto di tutti i ragazzi del Team che hanno dato il massimo per consegnarmi un mezzo davvero competitivo.

Mi spiace per gara 1, in particolare modo avere perso il quinto posto per tre decimi ma avevo la gomma davanti alla frutta. In gara 2, dopo un rapido intervento sulla forcella, è andato tutto benissimo tanto che riuscivo a girare sui tempi dei primi.
Una volta passata Haga vedevo davanti a me la sagoma di Toseland ma rischiare una caduta negli ultimi chilometri non avrebbe avuto senso. Sono felicissimo, grazie a tutti coloro che mi hanno regalato due fantastici fine settimana: la Honda, il
Team DFX, il Team Gresini e la mia famiglia!.”

Sfortunato Luca Morelli ritiratosi in gara 1 per la rottura dello sfiato del serbatoio. In gara 2 il pilota di Avellino ha effettuato la stessa scelta di gomme di Michel ma a metà prova il degrado è stato così repentino da negargli la possibilità di lottare per la zona punti.

Da sottolineare il grande cuore di Frankie Chili che prima di congedarsi dalla diretta, commosso ha avuto parole di elogio per il suo pupillo Michel Fabrizio, la Superbike è anche questo! Grande Tigre.

via | D.F.X Treme

  • shares
  • Mail
34 commenti Aggiorna
Ordina: