Ad EICMA asta benefica e moto-terapia per i disabili mentali

Anche quest'anno EICMA collabora con la Fondazione Allianz Umana Mente, con una iniziativa di moto-terapia e un'asta.



Attenzione per il sociale, oltre che per le moto e le biciclette, ad EICMA Milano 2017. Anche quest'anno l'Esposizione ha deciso di aiutare la Fondazione Allianz Umana Mente, che si occupa di disabilità mentale, con il progetto "Moto e Musica senza Barriere" dedicato a circa 250 persone disabili mentali che hanno avuto l'opportunità di visitare l'Esposizione e partecipare a un percorso di "Moto-Terapia".

Tra le tante iniziative del progetto, da citare sicuramente lo Show FMX con il freestyle motocross di 20 atleti del Team DaBoot e il concerto finale, dove i ragazzi con disabilità hanno potuto mostrare tutta la loro abilità ai vari strumenti. La Moto-Terapia, ideata dal Rider di FMX Vanni Oddera, nasce per regalar emozioni e sorrisi alle persone affette da disabilità.

EICMA da diversi anni appoggia Vanni Oddera in questo progetto, ma in questa 75esima edizione ha innalzarne il valore e aumentare notevolmente il numero dei partecipanti grazie al supporto di Fondazione Allianz Umana Mente.

Al termine della giornata, grazie alla collaborazione dell'Orchestra Esagramma Onlus e dei due giovani maestri Alessandro Martire e Giulio Maceroni dell'Associazione Infinity Sound, i ragazzi hanno e partecipato a un concerto, durante il quale sono stati invitati sul palco per suonare insieme ai musicisti professionisti alcuni brani.

Infine, da ricordare anche l'asta benefica di biciclette decorate da artisti, promossa dalla Fondazione Umana Mente e dalla Fondazione Montante, Specialized Italia e Alberto Cova che hanno donato le biciclette. Si tratta di pezzi unici a due ruote e resteranno esposte in EICMA, fino alla chiusura del 12 novembre. Poi verranno messe all'asta, fino al 20 novembre, tramite il sito internet www.charitystars.com/allianzumanamente .

  • shares
  • Mail