EICMA 2017: tutte le novità di Bosch

Dai sistemi di assistenza evoluti a quelli per la connettività e per l'elettrificazione. Ecco le novità di Bosch a EICMA 2017.



Sono tante le novità di Bosch per EICMA 2017, ormai alle porte. E sono tanti i settori in cui il produttore tedesco di elettronica offre le sue soluzioni innovative: dalla sicurezza alla connettività, alla comunicazione tra auto e moto, ai sistemi per ebike.

Grazie ai sistemi Bosch, ad esempio veicoli di ogni tipo entro il raggio di diverse centinaia di metri possono scambiarsi informazioni. Ancor prima che i guidatori notino la presenza di una moto, ad esempio, l'elettronica Bosch comunica alla loro auto che se ne sta avvicinando una, consentendo di adottare preventivamente una strategia di guida appropriata.

La comunicazione tra auto e moto avviene tramite una tecnologia simile a quella presente all'interno dei sistemi di WLAN pubblico (ITS G5), i tempi di trasmissione sono di pochi millisecondi e permettono ad automobilisti e motociclisti scambiarsi importanti informazioni sulla situazione del traffico in tempo reale.


L'Integrated Connectivity Cluster sviluppato da Bosch insieme a BMW, invece, è un sistema "tutto in uno" di informazione e comunicazione per il guidatore sviluppato per moto e veicoli sportivi. Consente di collegare il veicolo allo smartphone attraverso un normale canale Bluetooth ed è già prodotto in serie per la BMW R 1200 GS del 2017.

Oltre alla funzione di navigazione offre due funzioni dedicate al comfort e all'intrattenimento: i motociclisti possono ricevere le telefonate, effettuarle e accedere facilmente alla lista dei contatti e delle chiamate recenti senza distrarsi dalla guida. Infine, grazie ai comandi sul manubrio, possono ascoltare la musica memorizzata sullo smartphone.

Il sistema mySPIN porta il contenuto dello smartphone del motociclista a bordo di veicoli a due ruote e powersport. Entrato in produzione nel 2017 con il veicolo da strada a tre ruote Can-Am Spyder di BRP, mySPIN a breve sarà integrato in un numero crescente di veicoli powersport. mySPIN può utilizzare le principali App di produttori terzi, mantenendo la semplicità d'uso e riducendo al minimo le distrazioni.

Lean Connectivity Unit è invece una soluzione di connettività ottimizzata dedicata ai mercati emergenti: aumenta la sicurezza e il comfort dei motociclisti e se il guidatore ha un incidente, il dispositivo lo rileva automaticamente e invia un messaggio con le informazioni sulla posizione del guidatore ad alcuni contatti di emergenza memorizzati nello smartphone prestabiliti.

Con la stessa tecnologia, poi, il motociclista può inviare un messaggio di allarme con la propria posizione se non si sente sicuro o se sta male. Sempre tramite Lean Connectivity Unit si può proteggere il veicolo dal furto utilizzando lo smartphone come chiave elettronica aggiuntiva.

Il Motorcycle Stability Control (MSC) è il primo sistema di sicurezza al mondo per le moto: monitora i parametri del veicolo e può regolare la frenata elettronica e interviene sull'accelerazione in modo istantaneo per correggere eventuali squilibri. Ad esempio durante la frenata in curva si può ridurre la tendenza della moto a rimettersi in verticale. Il sensore 6D, che sarà integrato al sistema MSC ed entrerà in produzione nel 2018, è in grado di gestire qualsiasi orientamento dei sensori nel veicolo.

Integrando l'ABS e il Motorcycle Stability Control Bosch realizza funzioni a valore aggiunto come il controllo della derapata in frenata, che analizza dati chiave specifici quali l'angolo di inclinazione, l'angolo di slittamento laterale del veicolo e la decelerazione per aumentare notevolmente sicurezza e piacere di guida.

Riguardo ai sistemi di sicurezza per ebike, invece, Bosch è in procinto di lanciare il primo sistema ABS per biciclette elettriche che previene il blocco della ruota anteriore della bicicletta ed elimina il sollevamento della ruota posteriore. Questo sistema riduce lo spazio di frenata e il rischio di ribaltamento.

Riguardo ai sistemi di propulsione per veicoli elettrici leggeri infine, Bosch offre un sistema al mozzo per potenze fino a 3 kW e un sistema di trasmissione centrale potenze tra 4 e 20 kW. In entrambi i casi, tramite l'utilizzo combinato di diverse tecnologie Bosch è possibile coordinare e sincronizzare motore, centralina, batteria, caricabatteria, display, unità di connessione e App nei veicoli elettrici leggeri su due, tre e quattro ruote.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO