Honda X-ADV MY 2018

Controllo di trazione HSTC a due livelli, modalità G per il fuoristrada, nuove varianti di colore, versione 35 kW reversibile per patente A2.

Modello che vince non si cambia, semmai si aggiorna. Che l'anno appena trascorso per casa Honda sia stato ricco di novità è indubbio. D'altro canto, la casa dell'Ala ha aperto ad una nuova categoria come quella nata con l'X-ADV, quella sintesi geniale tra lo stile di un SUV e la praticità di un maxi-scooter.

Basato sul motore bicilindrico da 745 cc con cambio sequenziale DCT - Dual Clutch Trasmission - a 6 rapporti, l'X-ADV ha sospensioni a lunga escursione, un impianto frenante sportivo con pinze radiali, un manubrio biconico in alluminio, cerchi a raggi tangenziali e pneumatici on/off.

Inoltre l'equipaggiamento ha previsto fari Full-LED, la Smart Key, un vano sottosella per un casco integrale, il parabrezza regolabile su 5 posizioni, ed una strumentazione in stile rally.

Peculiarità fondamentale dell'X-ADV riguarda il suo animo italiano, sviluppato dal reparto R&D. Uno stile concepito e sviluppato proprio con l'intento di esprimere visivamente lo spirito avventuroso e scanzonato di un on-off del tutto particolare.

Il motore è il già citato 745 cc dell'X-ADV, bicilindrico parallelo a ‘corsa lunga’ efficientissimo nei consumi, vanta emissioni contenute (CO2 pari a 81g/km). I valori di potenza e coppia, pari a 55CV a 6.250 giri/min e 68 Nm a 4.750 giri/min, garantiscono accelerazioni brucianti, riprese vigorose e un’ottima velocità massima, anche grazie al cambio DCT con impostazioni dedicate.

Già, ma cosa cambia? Per il modello 2018 il limitatore di giri è stato spostato di 900 giri/min più in alto, a 7.500 giri/min, per consentire un utilizzo più naturale del motore quando si guida in modalità manuale MT (Manual Transmission). È caratterizzato dal manovellismo dell’albero motore a 270°, che crea un piacevolissimo sound ‘zoppicante’, enfatizzato dal corto silenziatore di scarico. Per ridurre al minimo le vibrazioni è dotato di due contralberi di bilanciamento, che rendono la guida sempre piacevole e confortevole. È un motore intelligente anche nel layout, studiato per ridurre al minimo il numero dei componenti: l’albero a camme, ad esempio, muove anche la pompa dell’acqua, e uno dei contralberi aziona la pompa dell’olio.

Per il 2018 inoltre, l'X-ADV si aggiorna con l’introduzione del controllo di trazione HSTC a 2 livelli (Honda Selectable Torque Control) della modalità G per massimizzare la trazione in fuoristrada. Inoltre, ecco la possibilità di ottenerlo in versione 35 kW per ampliarne il bacino di utenza ai possessori di patente A2.

Mr Kenichi Misaki, Large Project Leader (LPL) X-ADV
“Il concetto alla base dello sviluppo dell’X-ADV è stato semplice: "Divertimento!". Volevamo creare una moto che facesse percepire il suo innato spirito di avventura. Sapevamo anche che avrebbe dovuto essere realmente pratica per gli spostamenti quotidiani e con tutte le funzionalità che facilitano la vita del motociclista. Infine, nei week-end avrebbe dovuto trasformarsi nella moto ideale per scappare dalla routine. Tutto questo, con uno stile nuovo, esclusivo e accattivante.”

  • shares
  • Mail