WSS: lo stoico Nannelli pronto per Brno

Gianluca Nannelli Ducati Caracchi 749Dopo il terribile incidente avvenuto sotto il diluvio di Silvertsone, torna finalmente in pista per la Supersport, il pilota del team Ducati Caracchi Gianluca Nannelli. Ancora poche ore e ricomincerà lo spettacolo sullo splendido quanto impegnativo tracciato di Brno, Repubblica Ceca, dove il centauro ha già ottenuto un ottimo terzo posto nel 2005.

Il pilota toscano, in sella alla sua 749 R, ha ricominciato a girare su buoni tempi nel corso dei recenti test Pirelli di Vallelunga, ma si sa, la gara è un'altra cosa. Il ginocchio destro è davvero conciato male (3 legamenti rotti), ma "Nanna" darà sicuramente il 110% per poter terminare la stagione nella miglior posizione possibile.

"La mia situazione fisica è al limite ma sono determinato a prendere il via almeno a Brno e nella gara successiva di Brands Hatch." - ci spiega Gianluca - "Solo dopo questi due appuntamenti deciderò se operarmi o meno, consapevole del fatto che occorreranno quattro mesi di riabilitazione per tornare a piegare la gamba sino a 90/100 gradi. Per andare oltre, come ha specificato il Dr. Mariani (lo stesso chirurgo che operato grandi campioni di calcio tra i quali Francesco Totti) alla fine di una lunga visita effettuata a Roma due settimane fa, è necessario un ulteriore altro mese di riabilitazione.

Non mollerò certo, neppure contro questa ennesima avversità, perché voglio continuare ad essere protagonista in questo sport che è la mia vita. Ho dei bellissimi ricordi a Brno, due anni fa sono andato a podio dopo una fantastica rimonta, ora sarà difficile ripetermi ma non parto battuto. Sicuramente il dolore sarà alto, ma grazie al lavoro dei medici della Clinica Mobile spero di poter gestire al meglio le forze che mi rimangono.
Il largo uso di medicinali che ho dovuto prendere mi hanno fatto calare anche di peso perdendo buona parte della massa muscolare. Voglio però mandare un messaggio forte ai miei avversari: il Nanna c’è e continuerà a lottare sino alla fine. Grazie a tutti coloro che mi sono stati vicini, alla mia famiglia, al mio Team ai miei sponsor, spero di ripagarli ancora una volta con tante emozioni.”

Non ho parole, anzi si: forza Nanna!

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: