Triumph Tiger 1200 XC e XR MY 2018

Una moto concepita ben ottanta anni fa, nata per la strada e per il fuoristrada. Triumph lancia a EICMA i nuovi modelli Tiger 1200 XC e XR.


Una moto concepita ben ottanta anni fa, nata per la strada e per il fuoristrada. Triumph lancia a EICMA i nuovi modelli Tiger 1200 XC e XR, ancora più innovativi. Molte le migliorie apportate al propulsore, insieme alle innovazioni tecnologiche e all’equipaggiamento tecnico d’avanguardia. Una moto reattiva che mixa sapientemente le eccellenti doti stradali con l’attitudine da off-road.

Una moto dalla grande tradizione, dalle linee aggressive e imponenti. Come dichiarato da Paul Stroud, Chief Commercial Officer di Triumph Motorcycles:

"Per la nuova gamma Tiger 1200 ci sono voluti quattro anni di sviluppo, perché volevamo il massimo della tecnologia. Oggi presentiamo una gamma di motociclette con caratteristiche tecniche, tecnologiche ed estetiche orientate alle esigenze dei motociclisti, che ci porteranno al vertice della categoria. Tutto questo per regalare il massimo divertimento a chi sceglierà di guidarne una. Questa è senza dubbio la gamma Tiger più votata all’avventura che abbiamo mai costruito."

Rispetto alla generazione precedente, la nuova Tiger 1200 presentata a Milano, grazie ai numerosi interventi sul motore, sul telaio e sull’impianto di scarico, pesa ben 10 kg in meno. Una serie di interventi che hanno reso la moto ancora più agile e scattante sia sull’asfalto che sullo sterrato.

Sia la Tiger XR che la XC sono dotate di fari Cornering adattivi per migliorare la visibilità in curva, di un Cruise Control aggiornato e di una strumentazione con display TFT a colori completamente rivista. Completano l’equipaggiamento della moto inglese un’illuminazione full-LED, blocchetti comandi ergonomici e retroilluminati con manopole riscaldabili, il nuovo sistema Triumph Shift Assist per salire di marcia e scalare senza dover tirare la frizione. Infine accensione Keyless sui modelli più equipaggiati e la nuova modalità di guida Off-Road Pro sui modelli XC.

Il propulsore della nuova Tiger 1200 con trasmissione a cardano eroga una potenza di 141 cavalli a 9.350 giri e una coppia massima di 122 Nm a 7.600 giri. Le modifiche al motore hanno incrementato la reattività ai bassi regimi donando alla moto un sound più accentuato. La coppia è ricca e l’erogazione lineare, grazie anche all’intervento della frizione a coppia assistita, che agevola il rider nel controllo della moto sui fondi più sconnessi e insidiosi.

La sella è completamente nuova, come la posizione del manubrio e le geometrie del telaio, il tutto per migliorare l’ergonomia di guida, il controllo e il comfort sulle lunghe tratte. Nuovi anche i pneumatici, specifici per il fuoristrada: 120/70 R19 all’anteriore e 170/60 R17 al posteriore. Il peso a secco varia a seconda dei modelli e delle versioni e va dai 242 kg della Tiger 1200 XR fino ai 248 kg della variante XCx e XCA.

Numerosi gli equipaggiamenti di serie per agevolare e migliorare l’esperienza di guida. Ad iniziare dal sistema di gestione completamente integrato e controllato da un’unità di misurazione inerziale, IMU, al sistema di frenata integrale sviluppato in collaborazione con Continental. Si prosegue con ABS e controllo di trazione efficaci anche in curva, Hill Hold, acceleratore Ride by Wire e sei riding mode da configurare per adattare la moto a tutte le tipologie di terreno semplicemente premendo un pulsante. Infine il parabrezza regolabile elettricamente, gli accessori riscaldabili e le prese di alimentazione.

Impianto frenante Brembo e sospensioni WP regolabili tramite il sistema semiattivo Triumph. La sella è con altezza regolabile in due posizioni, 835 e 855 mm, con una variazione di 20 mm per adattarla allo stile di guida e al terreno, mentre la versione XRx Low Seat è dotata di una seduta più bassa rispetto agli altri modelli: 815 e 835 mm, ben 20 mm più bassa. Ampia la possibilità di personalizzazione con i nuovi accessori, in particolare le valigie in alluminio, molto robuste e perfette per affrontare i lunghi viaggi.

  • shares
  • Mail