Adria per la sicurezza stradale

Adria per la sicurezza stradale Il circuito di Adria da il buon esempio con un programma dedicato alla sicurezza strdale: 23 giornate di corsi di guida sicura a prezzo “politico”, per sostenere fattivamente la diffusione di comportamenti responsabili sulla strada.
E’ questa la novità principale dell’edizione 2007 di “Vacanze in moto” che l’autodromo di Adria propone dal 4 al 27 agosto prossimi.
Grazie alla collaborazione degli istruttori dello staff di Solopista, verranno proposti moduli didattici che uniranno teoria e pratica, con modalità di insegnamento studiate per coinvolgere soprattutto i più giovani.
Secondo i dati diramati dal ministero della Salute, infatti, in Italia si registrano annualmente a causa di incidenti stradali circa 8mila decessi: tra questi il 50% avviene prima dei 41 anni di età e il 25% prima dei 23 anni.
Negli ultimi 30 anni sono morti in Italia per incidente stradale circa 300mila persone, di cui un terzo aveva tra 15 e 29 anni.

«Molto spesso a scatenare queste tragedie sono comportamenti di guida scorretti – rileva Mario Altoè, direttore di Adria International Racewayaltà velocità, imprudenze, mancato rispetto delle regole. Attraverso 23 giornate di corsi a costo ridotto per i partecipanti vogliamo offrire un contributo e introdurre elementi di controtendenza rispetto a questa situazione.
Un modo, insomma, per dare continuità anche in estate ai progetti di sicurezza avviati dai diversi enti
».

Un applauso agli organizzatori e questa volta è proprio il caso di dire: accorrete numerosi!

Maggiori informazioni sul sito del circuito di Adria.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: