Sky Racing Team VR46: addio a Claudio Macciotta

Se ne è andato nella notte Claudio Macciotta, persona cortese, garbata, e grande intenditore di moto. Era capo tecnico di Nicolò Bulega

claudio-macciotta.jpg

Uomo gentile, cortese, educato, pacato. Prima ancora di esser stato ottimo pilota ed un grande tecnico, Claudio Macciotta era una persona apprezzata, stimata, ben voluta. Il suo lavoro? Capo tecnico di Nicolò Bulega, ed era con il team SKY VR46 da tre anni.

"Maccio", come era chiamato da tutti i membri del team, era stato inizialmente capotecnico di Migno, passando poi nel medesimo ruolo a Bulega. Prima del gran premio di Motegi, Macciotta aveva preferito non seguire la squadra nella dura trasferta asiatica, anche se era rimasto in contatto con tutti i membri del team per cercare di dare il proprio sostegno da remoto.

L'annuncio è stato dato dal team SKY VR46 tramite un comunicato ufficiale. Claudio ha lasciato questo mondo nella notte, con Pablo Nieto, team manager del team SKY Racing VR46, che ha voluto dedicare un pensiero al proprio collega ed amico.

"E' un momento difficile per tutto il Team, ma vogliamo stringerci intorno alla sua famiglia in questo dolore. Di Claudio ci mancheranno il garbo, l'eleganza e i modi gentili che sempre lo hanno contraddistinto nel suo rapporto umano e lavorativo con piloti e colleghi".

  • shares
  • Mail