L’Italia conquista l’Europeo Enduro per Nazioni

Ottime prestazioni sia di squadra che individuali

maglia-azzurra-enduro.jpg

L'Italia ha chiuso sul gradino più alto del podio a Gelnica (Slovacchia). La Maglia Azzurra si è imposta nel Campionato Europeo Enduro al termine di una tre giorni di gara che ha visto i piloti italiani assoluti protagonisti. La squadra – composta da Oscar Balletti, Lorenzo Macoritto, Maurizio Micheluz e Matteo Pavoni – ha dimostrato di meritare il titolo grazie alle prestazioni messe in mostra da venerdì a domenica.

Il venerdì non era iniziato nel migliore dei modi a causa del ritiro di Balletti dopo la seconda Prova Speciale, ma l'inconveniente non ha compromesso la classifica della squadra vista la possibilità di scartare il peggior risultato di ogni giornata. Gli azzurri hanno quindi chiuso in 2h53'55"97, guadagnando subito un vantaggio di oltre 2' sulla Francia e più di 4' sulla Repubblica Ceca. Anche sabato la Maglia Azzurra ha realizzato il migliore crono di giornata in 2h54'30"87, mettendosi alle spalle Repubblica Ceca (+3'05") e Francia (+4'15"). Nella manche di cross di domenica, la Repubblica Ceca ha fatto meglio dell'Italia per soli 5" con un tempo di 39'26"33. Grazie ad una grande costanza di risultati nel corso della competizione, la Maglia Azzurra ha vinto l'Europeo in 6h27'58"06 davanti alla Francia (+7'03"38) e alla Repubblica Ceca (+7'08"98).

Matteo Pavoni si è laureato Campione Europeo assoluto e della categoria Junior E1; Maurizio Micheluz e Oscar Balletti (secondo e terzo assoluto) hanno ottenuto il 1° e 2° posto nella Senior E3. Lorenzo Macoritto, in testa all'assoluta del secondo giorno in Slovacchia quasi fino al termine della gara, ha concluso la Junior E2/E3 in terza piazza. Da segnalare anche la terza posizione della squadra Osellini nella graduatoria riservata ai team.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO