MotoGP Motegi, Yamaha in alto mare. Rossi "Siamo in difficoltà"

L'italiano: "Siamo un po' nei guai, la moto è più difficile da guidare, e non abbiamo abbastanza grip al posteriore." Stesse parole per lo spagnolo.

motogp-motegi-2017-fp-05.jpg

Motomondiale 2017 - Il venerdi di casa Yamaha a Motegi non è di quelli da ricordare, anzi: sia Maverick Vinales che Valentino Rossi sono fuori dall'accesso diretto alle Q2 e, cosa ancor più grave, la Yamaha M1 in versione 2017, sull'acqua a Motegi proprio non va. Non è un problema di piloti evidentemente, ma c'è un qualcosa di fondo che ad Iwata non riescono a risolvere.

Il modello 2017 è difficile da guidare, e questo lo si è capito oramai da tempo. Doveva essere la moto in grado di risolvere i problemi di consumo della gomma posteriore, ed invece, a sentire le parole dello stesso Maio Meregalli, il problema è rimasto.

Dunque si brancola un poco nel buio, sopratutto sotto il diluvio di Motegi. Zarco con la moto 2016 clienti va più forte di Vinales e Rossi, rispettivamente undicesimo e dodicesimo. Nakasuga oltretutto, storico collaudatore, è ultimo.

Insomma, un venerdi da dimenticare per Yamaha:

motogp-motegi-2017-fp-14.jpg

Maverick Vinales (Yamaha MotoGP #25)

E' stata una vera sfida per tutta la stagione quella di essere forti sul bagnato. Avevamo anche trovato un buon setup. Il ritardo con la vetta è piuttosto grande, e dobbiamo assolutamente trovare qualcosa di meglio in termini di setup per migliorare il grip posteriore. E' un problema, le condizioni non erano nemmeno cosi complicate, ed il livello del grip del circuito era buono. Cercheremo domani di trovare una soluzione

motogp-motegi-2017-fp-03.jpg

Valentino Rossi (Yamaha MotoGP #46)

Ho un po' di dolore, ma non è un grande problema la gamba. Purtroppo però stiamo soffrendo, abbiamo avuto due sessioni di prove completamente bagnate, abbiamo lavorato molto in termini di setting, ma entrambe le sessioni non sono state fantastiche. Siamo un po' nei guai, la moto è più difficile da guidare, e non abbiamo abbastanza grip al posteriore. Speriamo che le condizioni migliorino, oppure dovremo trovare qualcosa di differente

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 479 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail