Yamaha XSR 900 Palhegyi Design: ode alle TZ settemezzo

Un tributo di Jeff Palhegyi alla TZ 750, la mitica "settemmezzo" da corsa dei Tre Diapason

Se siete assidui lettori di Motoblog e vi interessano le special, il nome di Jeff Palhegyi non dovrevve suonarvi completamente nuovo. Vi abbiamo infatti già parlato di questo preparatore californiano, titolare della Palhegyi Designs, quando vi abbiamo mostrato la sua SCR950 costruita nell'ambito del programma Yamaha Yard Built.

Un'iniziativa strettamente legata al mondo del vintage e della customizzazione, a cui ad Iwata hanno deciso di dare un seguito: anche quest'anno Jeff ha risposto alla richiamo dei Tre Diapason e ha sfornato una sua personale interpretazione della tricilindrica retrò XSR 900.

Il risultato di questo nuovo impegno di Jeff è la splendida special che vedete nelle foto: una racer dalle forme nostalgiche che è un omaggio alle mitiche TZ 750, i bolidi a due tempi che negli anni '70 correvano in quella che allora era la categoria di più alta cilindrata nel Motomondiale.

Niente ronzio tipico dei motori a miscela e fumo azzurrino, però: come prevede il regolamento di Yard Built, il propulsore e il telaio sono quelli stock della naked neo-retrò di casa Yamaha, sorella maggiore della più piccola XSR 700 e cugina della vendutissima MT-09.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 120 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO