Naughty Quadro: la Ducati Panigale di Alexey Afanasyev

Motore 1299 Superquadro, incastonato in un singolare telaio tubolare: è la Naughty Quadro di Alexey Afanasyev


Naughty Quadro - Ducati from Alexey Afanasyev on Vimeo.

Customizzare una supersportiva, trasformandola in tutt'altro genere di motocicletta -sia essa una cafè racer o qualunque altra tipologia- non è cosa facile. Vero, un tempo c'erano le streetfighter, supernaked "fatte in casa" tipiche della scuola nord-europea che erano derivate proprio dalle Superbike carenate: ora come ora, però, la missione è ancora più complicata.

Centraline, cavi, tubazioni... le moderne hypersport sono talmente infarcite di elettronica e altri sistemi per farle andare forte che "spogliarle" delle carene per ricavarne una special è una sfida assai ardua anche per il più abile dei preparatori. Chiedete un'opinione a qualunque customizer: vi risponderà che il suo mestiere era molto, molto più semplice quando i motori erano raffreddati ad aria e le moto erano ancora dotate di carburatori.

E' per questo che il lavoro di Alexey Afanasyev è così meritevole: questo emergente designer russo è riuscito a creare una sorta di scramber-tracker a partire da una Ducati 1299 Panigale, una delle Superbike più estreme, performanti e tecnologicamente avanzate disponibili sul mercato.

E' stata evocativamente battezzata Naughty Quadro, nome che racchiude al suo interno sia l'indole "impertinente" di questa special sia un riferimento al celeberrimo propulsore bicilindrico che la spinge, il Ducati Superquadro.

E' un po' difficile etichettarla, catalogarla in una categoria precisa: si tratta di una minimalista nuda in cui si ritrovano citazioni al mondo vintage e a quello dell'off-road, in una commistione che non possiamo che definire assolutamente riuscita.

Il V-Twin di Borgo Panigale è stato incastonato in un telaio a traliccio dalla forma molto particolare e pensato appositamente per questa moto. Altre componenti, invece, potrebbero risultarvi già viste, perché sono prelevate da altre moto di casa Ducati: ad esempio il forcellone, tubolare anch'esso, che arriva da una Monster S2R.

Per dirvi tutta la verità, ad essere sinceri la Naughty Quadro... non è nemmeno una moto. Si tratta infatti di un render grafico, realizzato al computer nei minimi dettagli, e non di una special fatta e finita.

Ed è proprio per questo che Alexey si merita doppi complimenti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 67 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO