QUADRO4, ora Euro4 da 9.890 euro

Lo scooter a quattro ruote basculanti ora è Euro4 e include nel prezzo l’allestimento invernale Winterpack

Il marchio Svizzero si presenterà al Salone EICMA di Milano con tante novità, una tra queste è il nuovo QUADRO4, aggiornato alle normative di omologazione europee Euro4. QUADRO4, non presenta differenze a livello visivo rispetto alla versione Euro 3, a parte la presenza dell’obbligatorio catarifrangente laterale.

L’upgrade Euro4 ha un costo non indifferente per le Case produttrici, che si traduce in un 'quasi' inevitabilmente ritocco del listino al pubblico. Quadro Vehicles ha decisi di mantenere praticamente invariato il prezzo del proprio scooter quattro ruote. Il QUADRO4 Euro4 è quindi disponibile nelle colorazioni Swiss Red, White Snow, Titanium Grey and Raw Black ad un prezzo al pubblico di 9.890 euro f.c.

QUADRO4

Chi acquisterà QUADRO4 entro il 31 ottobre 2017 riceverà incluso nel prezzo il WINTERPACK. Il kit proposto da QUADRO VEHICLES per contrastare le basse temperature ha un valore di 500 euro e comprende il coprigambe Termoscud, realizzato appositamente da Tucano Urbano, il parabrezza maggiorato, una coppia di paramani e il telo copriveicolo.

Highlights QUADRO4


QUADRO4

=> Si può guidare nell’Unione Europea e in Svizzera con la patente auto.
=> Omologato come triciclo nonostante le quattro ruote (le due posteriori, con carreggiata inferiore a 46 cm, vengono considerate gemellate). In città offre gli stessi vantaggi di uno scooter tradizionale: transito consentito in tutte le preferenziali, le strade a traffico limitato (Area C) parcheggio compresi.
=> Offre nuove sensazioni di guida. Equipaggiato con due ruote motrici, doppio sistema di inclinazione idro-pneumatico HTS (brevetto esclusivo del marchio) e sospensioni idrauliche indipendenti, il primo scooter quattro ruote al mondo stabilisce nuovi standard in termini di sicurezza, senza trascurare sportivita e comfort. Un fondo stradale bagnato, le rotaie del tram o i tombini non fanno più paura. Le sue ruote si inclinano simultaneamente adattandosi alle condizioni del fondo stradale e garantendo sempre un’ottima aderenza.In caso di una sosta al semaforo, ci si ferma senza mettere i piedi a terra.
=> È spinto da un motore monocilindrico da 346cc montato centralmente, con doppio contralbero e differenziale integrato per consentire una drastica riduzione delle vibrazioni in grado di erogare una potenza di 22,9 kW a 7500 giri ed una coppia massima di 34,8 Nm a 5500 giri.
=> Utilizza un sistema di frenata combinato su tutte le ruote, con 4 freni a disco.
=> Peso complessivo 257 Kg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO