Peugeot Belville: la prova dello scooter del leone a Parigi

Belville è il nuovo scooter a ruota alta della casa del leone che ambisce alla fascia premium.


Belleville, la zona dei giovani, dei parigini alla moda e degli artisti, caratterizzato da vicoli stretti e salite ripide, è il quartiere alternativo per eccellenza. Peugeot si è lasciata ispirare per il progetto del suo nuovo scooter a ruota alta, per l’appunto chiamato Belville. La casa del leone, con la sua esperienza di oltre 120 anni nell’industria delle due ruote, ha realizzato un prodotto che ambisce ad entrare tra i protagonisti del settore a ruota alta nella fascia premium con il massimo della tecnologia, senza però dimenticare le sue origini.

Pensato per una clientela adulta alla ricerca di uno scooter pratico, dinamico e anche di una certa eleganza, questo nuovo prodotto affianca il Tweet e amplia la gamma degli scooter a ruota alta. Presentato al mondo già all’EICMA del 2016, solo ora viene immesso sul mercato. Il costo dello scooter 125 cc è di 2.950 Euro, quello dello scooter 200 cc è di 3.100 Euro; quest’ultimo avrà un prezzo di lancio di 2.990,00 Euro fino alla fine dell’anno.

In Europa, gli scooter a ruota alta sono primi per volumi di vendita: il 60% degli scooter venduti in Italia sono proprio a ruota alta. Per Peugeot è di fondamentale l’importanza entrare in questo settore nella maniera più convincente possibile. Lo scooter si fa subito notare per un’estetica estremamente elegante e sobria, le finiture sono di alta qualità e le plastiche sono verniciate anche nella parte interna dello scudo.

Peugeot Belville guarda al comfort grazie ad una sella lunga e ampia, ma al tempo stesso pratica. La dotazione prevede un sottosella ampio, per ospitare un casco integrale, con apertura elettrica azionabile da un pulsante sul cruscotto, una presa USB di serie, un vano portaoggetti con serratura e la pedana piatta. Particolare attenzione è stata riservata al reparto fari, design e praticità si sono fusi insieme per dare un segno distintivo del marchio: il gruppo ottico posteriore richiama il graffio degli artigli del leone, quello anteriore ha i fari di posizione a LED che riprendono l’effetto di due graffi felini.

Peugeot Belville: come va


La prova su strada si è svolta per le vie della splendida Parigi, tastando con mano tutte le situazioni per le quali lo scooter è stato progettato: salite, strade con pavè e mattonato, traffico intenso, vialoni ad alto scorrimento e innumerevoli semafori. La Ville Lumière si è prestata benissimo per questo scopo e il Peugeot Belville ha risposto positivamente: pronto quanto basta ai semafori, comodo per gli spostamenti cittadini, con una frenata convincente che morde immediatamente e frena il mezzo in pochi metri.

La casa dichiara che il 125 cc è in grado di fermarsi in 9,7metri a 50km/h, uno dei migliori risultati della categoria. Agile tra le macchine, preciso in curva e stabile sulle asperità dell’asfalto: i due ammortizzatori posteriori lavorano egregiamente e le forcelle telescopiche da 37 mm all'anteriore assorbono tutto con naturalezza mantenendo l’assetto.

La qualità del mezzo è percettibile all’istante grazie alle plastiche di qualità, gli accoppiamenti sono ben fatti e privi di fronzoli inutili, la sella ben imbottita (forse troppo dura) e particolarmente bassa da terra (790 mm), mette chiunque a proprio agio. Il cruscotto è ben leggibile, a sinistra con un tema circolare ove sono presenti il contachilometri e il contagiri, a destra con un piccolo display rettangolare munito di indicatore del livello carburante e dello stato della batteria che può variare con l’orologio.

Una curiosità: nella parte destra è presente una lancetta analogica con sfondo digitale che può indicare i giri o i km/h a nostro piacimento. Per fare questo si deve agire sul primo pulsante presente sul cruscotto e, sotto la lancetta, possono apparire o i km e i giri vengono posizionati in un piccolo riquadro, o i giri e i km verranno posizionati sempre in quel piccolo riquadro. Una soluzione mai notata su uno scooter prima d’ora.

Peugeot Belville: come è fatto


Due le motorizzazioni, entrambe Euro 4. Peugeot Belville 125 SmartMotion LCi raffreddato a liquido, completamente progettato dalla casa francese, sviluppa una potenza di 11 cv a 7400 giri e 10,4 Nm di coppia. In questa nuova unità termica sono presenti tecnologie proprietarie come la LFE (Low Friction Efficency) e l’AGC (Alternative Current Generator), il rapporto di coppia/consumi è ottimale e permette un risparmio significativo di carburante a parità di performance. Il propulsore SmartMotion avvia una nuova era per gli scooter Peugeot, infatti sono previsti dei nuovi modelli che saranno dotati di questo motore.

Il Belville 200i EasyMotion, motore condiviso con la casa SYM, è raffreddato ad aria ed è capace di erogare 12 cv a 8000 giri con una coppia di 12.2 Nm. Gli allestimenti disponibili sono due: Allure e RS. Il primo, destinato ad una clientela più adulta, è accessoriato per affrontare al meglio la città. Ha un’estetica più raffinata e sobria ,grazie ai tre colori disponibili (grigio, bianco e nero) associati ad una sella di colore diverso a seconda del colore della carrozzeria. Disponibile il bauletto in tinta da 37 litri (che si apre con la stessa chiave dell’accensione ed è in grado di ospitare un casco integrale) con lo schienalino nello stesso colore della sella, che non necessità di piastra perché il portabagagli è già predisposto.

La versione RS, pensata per i più giovani, è caratterizzata da un’estetica decisamente più aggressiva. Verniciatura opaca di solo colore grigio, inserti rossi nei cerchi e nella calandra oltre che cuciture sempre rosse sulla sella, pedane piatte con inserti in alluminio e nella calandra. In questa versione il portabagagli non ha nessuna predisposizione per il bauletto. Differente è anche il disco freno anteriore del tipo a margherita.

Tutta la gamma è dotata di impianto ABS di ultima generazione sulla ruota anteriore e di un sensore sulla ruota posteriore per dare informazioni alla centralina sullo stato di rotolamento. Nel 2002 Peugeot è stato il primo brand a lanciare un 125 con sistema frenante ABS.

Le due motorizzazioni hanno una differenza ciclistica: il 200 ha entrambe le ruote (anteriore e posteriore) di 16 pollici di diametro, il 125 cc ha la ruota anteriore di 16 pollici, mentre quella posteriore di 14 pollici. Il comparto sospensioni è affidato a una normale forcella con steli da 30 mm, dietro ci sono due ammortizzatori con molla a vista e precarico regolabile su tre posizioni.

Peugeot Belville: scheda tecnica


Peugeot Belville 125 SmartMotion LCi
Motore

Potenza: 125 cc
Alesaggio x corsa: 52,4 mm x 57,8 mm
Tipo di motore: iniezione 4 Tempi – 2 valvole
Raffreddamento: liquido
Alimentazione: iniezione elettronica
Potenza Max: 8,1 Kw (11Cv) a 7400 gr/minuto
Coppia Max: 10,4 Nm a 6500 gr/minuto
Dimensioni
L x W x H: 1995 x 725 x 1195 mm
Interasse: 1350 mm
Altezza sella: 790 mm
Peso netto: 127 kg
Capacità serbatoio: 7,5 litri
Sospensioni anteriori: forcella telescopica idraulica da 30 mm
Sospensioni posteriori: Doppio ammortizzatore idraulico da 75 mm regolabile su 3 posizioni
Pneumatici anteriori: 110/70 - 16’’
Pneumatici posteriori: 140/80 - 14’’
Freni a disco anteriori: 260 mm
Freni a disco posteriori: 220 mm

Peugeot Belville 200i EasyMotion
Motore
Potenza: 169 cc
Alesaggio x corsa: 61 mm x 57,8 mm
Tipo di motore: iniezione 4 tempi – 2 valvole
Raffreddamento: aria
Alimentazione: iniezione elettronica
Potenza Max: 8,8 Kw (12Cv) a 800 gr/minuto
Coppia Max: 12,2 Nm a 6000 gr/minuto
Dimensioni
L x W x H: 1995 x 725 x 1195 mm
Interasse: 1350 mm
Altezza sella: 790 mm
Peso netto: 127 kg
Capacità serbatoio: 7,5 litri
Sospensioni anteriori: forcella telescopica idraulica da 30 mm
Sospensioni posteriori: doppio ammortizzatore idraulico da 75 mm regolabile su 3 posizioni
Pneumatici anteriore e posteriore: 110/70 - 16’’
Freni a disco anteriori: 260 mm
Freni a disco posteriori: 240 mm

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO