CIV Mugello 2017: Impresa di Pirro in SBK

Il Campione SBK vince dopo essere caduto alla prima curva. Delbianco trionfa in Moto3. Doppiette per Bertelle e Alfano (Premoto3) e vittoria per Giugovaz (SS600).

Spettacolo nel 9° e 10° round del Campionato Italiano Velocità che si è corso nel weekend al Mugello caratterizzati dall'impresa di Pirro in SBK, prima vittoria di Alessandro Delbianco, con Max Biaggi presente nel box, unita al titolo di Luca Bernardi in SS300 e ai trionfi nelle altre classi. Con la carena tricolore di chi ha appena conquistato il titolo italiano, il tester Ducati è scivolato al primo giro sul bagnato del Mugello, ma non si è dato per vinto. Dopo essere ripartito ha cominciato una rimonta forsennata, macinando una sequenza infiniti di giri veloci, con un ritmo impressionante che alla fine l’ha portato a trionfare, conquistando una vittoria che ha il sapore dell’impresa.

"Ero talmente arrabbiato per la caduta alla prima curva che ho guidato tutta la gara come il giro di qualifica di giugno in MotoGP. - ha detto Michele Pirro - Ho avuto anche un pizzico di fortuna perchè la moto si è spenta ma non si è danneggiata, ma quando sono ripartito ero davvero avvilito, ero dietro la safety car e non vedevo nessuno davanti a me. Ho pensato che c'erano tanti tifosi venuti per me e non potevo deluderli, dopo il risultato di ieri ci tenevo a fare bene. Ho guidato bene, cercando di non fare altri errori e alla fine sono riuscito a vincere. Posso solo ringraziare tutti i miei sostenitori".

Dietro di lui grande prova di Kevin Calia, tornato in pista con la Kawasaki del Team CM Racing. Dopo un Campionato fin qui difficile, Calia ha cambiato moto e team, ottenendo un gran podio. Terza posizione conquistata da Roberto Tamburini (Pata Yamaha Official Team) tornato anche lui nelle posizione di vertice, seguito da Lorenzo Zanetti (Ducati Motocorsa). In classifica generale, dietro al Campione a 245 p. c’è Zanetti a 147 p. e Baiocco a 102 (caduto in gara).

Anche la SS300 ha incoronato il suo Campione: Luca Bernardi. Il pilota Yamaha si è migliorato rispetto a ieri, andando a conquistare la vittoria, ancora una volta in volata, e prendendosi il titolo conquistato lo scorso anno da Castano Illan. Una grande stagione la sua, dove ha collezionato 3 vittorie e 5 podi, dimostrandosi il più costante di tutti. “Sono contentissimo per questo titolo – ha raccontato Bernardi – anche oggi in gara ho dato tutto quello che avevo ed è arrivata un’altra vittoria. Dedico questo titolo a Simone Mazzola e voglio ringraziare il mio team e tutta la mia famiglia”. Ennesimo trionfo per lui che aveva recentemente conquistato il titolo della Yamaha R3 CUP 2017 a Vallelunga. Seconda posizione per Kevin Arduini (Yamaha) e 3° posto per Kevin Sabatucci (Yamaha ProGP), con l’americano Chris Fillmore, ospite speciale di KTM, che è stato il primo a passare sotto la bandiera a scacchi con la KTM RC 390 laboratorio, un prototipo fuori classifica.

In Moto3 può festeggiare Alessandro Delbianco e tutto il Max Racing Team. Sotto l’acqua del round 10 il numero 52 ha tenuto duro, dimostrando tutto il suo valore sotto l’occhio proprio di Max Biaggi (presente ai box) e stampando anche il best lap con 2’23.550. Seconda posizione per Nicholas Spinelli (Pro Racing Team KTM), risultato importante per lui che mantiene la vetta della classifica generale. La terza posizione è andata a Maximilian Kofler (KTM), primo podio per lui in Moto3. Quarta posizione per Anthony Groppi (Gresini Racing Junior Team Honda) con Kevin Zannoni 10°, sceso in pista nonostante un polso rotto. La classifica di Campionato vede quindi Spinelli in testa con 149 p. seguito da un tenace Zannoni (133 p.), con Groppi a 91 p. e Sintoni a 90 p. (out in gara)

Nella SS600 impresa per uno specialista del bagnato. In gara è stato un trionfo per Diego Giugovaz, che ha conquistato la prima vittoria annuale, il tutto per un pilota che a 45 anni non smette di vincere. Dietro di lui grande prova di Stefano Valtulini (GP Project Team Kawasaki), che ha dato il massimo sotto l’acqua del Mugello con Morrentino (Kawasaki Renzi Corse) a chiudere il podio. Pioggia che ha reso ancora più tirata la classifica della SS600 perché il resto dei protagonisti non sono riusciti a primeggiare sotto l’acqua del Mugello. Bussolotti e Gabellini (GAS Racing Team Yamaha) hanno chiuso rispettivamente 5° e 6°, seguiti da Dionisi (Ellan Vannin MV Agusta) e Davide Stirpe (Extreme Racing Service MV Agusta). In classifica generale c’è ancora Dionisi in testa (166 p.) seguito da Stirpe (148 p.), Bussolotti (147 p.), Morrentino (145 p.) e Gabellini (138 p.).

In una gara Premoto3 250 andata in scena sotto il diluvio è stato Pasquale Alfano a vincere. Il pilota Kuja Racing Beon ha chiuso un weekend trionfale, dove ha conquistato la prima posizione sia ieri sull’asciutto che oggi sul bagnato. Dietro di lui seconda posizione per Thomas Brianti (2WheelsPolito) con Alberto Surra (VL Team Speed Up) a chiudere il podio. In classifica generale c’è ancora Brianti in testa (167 p.) ma Alfano ora è a sole 10 lunghezze con Bartolini (RMU VR46 Riders Academy) 3° a 143 p. (4° in gara). Nella 125 2T trionfo per Matteo Boncinelli (RMU), autore anche lui di una doppietta con la vittoria di oggi, ottenuta davanti ad Alex Scorpaniti (Honda) e Matteo Patacca (SIC58 Honda), con Nikolas Marfurt (Honda) ai piedi del podio. Sfortuna per Matteo Bertelle (Tem Minimoto Honda), out negli ultimi giri a causa di un problema alla moto. In classifica generale c’è sempre Bertelle in testa con 194 p. seguito da Marfurt a 147 p. e Boncinelli a 142 p.

Dopo le gare è stata la volta della parata finale del Mosquito’s Grand Way Tour 2017 (con Piero Pelù, Ringo DJ e Giovanni Di Pillo), con la banda dei ciclomotori vintage, in tema star wars, che hanno fatto un giro di pista del Mugello capeggiati da Piero Pelù.

Aggiornamento delle condizioni di Manuel Torrini

Nella giornata di venerdì 22 settembre il 14enne Manuel Torrini era incappato in una caduta nel corso delle qualifiche, interrotte poi per bandiera rossa. Torrini è stato tempestivamente soccorso dal personale medico. In 56” la prima fast car medica, composta da rianimatore e infermiere professionale, è arrivata sul luogo dell’incidente, iniziando a praticare il massaggio cardiaco. Dopo un minuto è sopraggiunta una seconda fast car medica, in supporto alla prima equipe operante, seguita poco dopo da ambulanza attrezzata. Le manovre rianimatore sono proseguite per 12 minuti, permettendo quindi di ristabilire i parametri vitali del pilota.

Torrini a quel punto è stato portato al Medical centre del circuito dove veniva ulteriormente stabilizzato e predisposto per il trasferimento, tramite eliambulanza Pegaso, al trauma center dell’ospedale Careggi. Il pilota, a seguito del trauma cranico facciale riscontrato, resta in prognosi riservata ma i segnali che lo riguardano sono incoraggianti, confermando ancora una volta la qualità e l’alta professionalità del personale di servizio del circuito del Mugello e dell’intero Campionato Italiano Velocità.

CIV 2017: al Mugello per i round 9-10, anche in diretta Facebook


civ-misano-7-8-2017-120.jpg

Torna in pista questo weekend al Mugello, dopo la pausa estiva, il CIV 2017 - Campionato Italiano Velocità. Il doppio round del Mugello sarà trasmesso in diretta Facebook sulla pagina del CIV. Dalle 13.30 di sabato 23 (round 9) e dalle 14.30 di domenica 24 (round 10) tutti gli appassionati potranno vedere lo spettacolo del CIV in diretta sui loro telefonini, pc o tablet, semplicemente collegandosi alla pagina facebook del Campionato.

I piloti sono pronti a darsi battaglia, a cominciare dalla Moto3 dove continua il duello tra Zannoni e Spinelli con solo otto punti di distacco. Il rider della KTM MF84 Pluston Althea si presenta al Mugello da capoclassifica dopo i due podi conquistati a Misano a fine luglio. Il pilota Pro Racing Team KTM, dopo il weekend poco fortunato sul circuito intitolato a Marco Simoncelli, è pronto a tornare al Mugello dove ha già trionfato quest’anno.

Stesso discorso per Edoardo Sintoni, Mahindra 3570 MTA, pronto a replicare le buone prestazioni già dimostrate in questa stagione sulla pista toscana. Due le wild card che scenderanno in pista: come Stefano Nepa, pilota Leopard, impegnato nel Mondiale Junior che ha già portato a casa una doppietta all’ELF CIV nei round di Misano di fine luglio. Oltre al lui ci sarà anche un altro pilota proveniente dal Mondiale Junior: Riccardo Rossi.

In SBK occhi puntati su Michele Pirro. Il rider pugliese in sella alla su Ducati del Team Barni Corse proverà a conquistare il titolo SBK 2017 già a partire dal sabato forte di una stagione ad altissimo livello che lo ha visto vincere tutte le gare.

In SS tutto pronto per l’ennesima battaglia tra i protagonisti di questa stagione. Il favorito è ancora Ilario Dionisi. Il pilota MV Agusta Ellan Vannin ha un feeling particolare con la pista toscana, qui ha già vinto quest’anno e sempre qui dovrà difendersi dall’assalto di Marco Bussolotti. Il rider Yamaha Gas Racing Team è distante solo 24 punti da Dionisi ed è reduce dalla vittoria nell’ultima gara di Misano.

Nella Premoto3 125 le attenzioni sono tutte per Matteo Bertelle. Il giovane pilota del Team Minimoto Honda si presenta al Mugello da leader, oltre 50 i punti di vantaggio sui suoi diretti inseguitori, Matteo Patacca (Honda SIC 58) e Nikolas Marfurt (Honda).

Chiude la SS300 prosegue il testa a testa tra Luca Bernardi e Marco Carusi. Il leader è sempre il pilota Yamaha, ma l’alfiere GP Project Kawasaki è apparso in grande crescita nelle ultime gare, come confermato dalla vittoria e dal podio di Misano. Nessuno dei due ha vinto quest’anno al Mugello.

Infine, domenica sarà la volta della finale del Mosquito’s Way Grand Tour 2017, la parata di ciclomotori a pedali vintage 50 cc ante 1990 che andrà in scena sulla pista di kart del Mugellino e sulla pista del Circuito del Mugello. Ospiti d’eccezione i creatori e itestimonial dell’evento: Piero Pelù, Giovanni Di Pillo e DJ Ringo. Appuntamento previsto sul circuito toscano per sabato 23 e domenica 24 settembre.

CIV: dove vedere le gare del Mugello


Le gare del Mugello saranno visibili live anche su Sportube.tv, accessibile anche dal sito civ.tv. I round 9 e 10 andranno in replica su SKY Sport MotoGP (canale 208) martedì 26 e mercoledì 27 (dalle 21 in poi). Anche AutomotoTV trasmetterà le gare del Mugello in differita secondo il seguente programma:

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO