Classic TT: Michael Dunlop sulla Gilera 500 Quattro Cilindri [Video]

Il pilota di Ballymoney ha percorso un giro d'onore sulla Gilera 500 di Bob McIntyre, il primo a superare le 100 mph sul tracciato dello Snaefell Mountain Course

Il Classic TT 2017 è la gara dedicata alle moto d'epoca che ogni anno si tiene sul Mountain Course dell'Isola di Man, il leggendario tracciato su cui si corre il Tourist Trophy: non si tratta solo di una rievocazione storica, ma di una vera e propria competizione in cui i piloti odierni si mettono alla prova con le "nonne" delle Superbike che guidano abitualmente. E di certo non lesinano con la manetta...

Nel corso dell'edizione appena conclusasi c'è stato un momento molto particolare ed emozionante: Michael Dunlop, Golden Boy delle Road Races e attuale detentore del best lap sullo Snaefell (133.962 mph, oltre 215 km/h di media!), ha percorso un giro d'onore in sella a una Gilera 500 Quattro Cilindri del 1957, la moto con cui Bob McIntyre divenne il primo pilota a sfondare la barriera delle 100 mph sull'Isola di Man.

Un iniziativa ricca di significato, in quanto è avvenuta nel 60° anniversario dell'impresa di McIntyre: un Dunlop visibilmente emozionato e con in testa un evocativo casco a scodella ha preso il via da Glencrutchery Road ai manubri di una fedelissima replica della pluricilindrica di Arcore, realizzata 13 anni fa da Black Eagle Racing.

Il pilota scozzese, morto nel 1962 in seguito ad un incidente sulla pista di Oulton Park, vinse il Senior TT 1957 girando alla media di 101.12 mph. Per la cronaca, Micheal (pur con gomme moderne e sospensioni certamente più performanti) ha fatto segnare 100.5 mph: non si è risparmiato, il ragazzo!

"E' stata una delle più belle esperienze della mia vita" ha dichiarato Dunlop appena sceso dalla quadricilindrica lombarda. Il nord-irlandese è però abituato a motociclette ben più moderne, e chi c'era racconta che abbia passato tutto il tempo a cercare una sesta marcia che non c'era: la Gilera 500 aveva infatti "solo" cinque rapporti.

"Non so se era colpa mia o della forcella anteriore, ma era tutto un ballare" ha raccontato divertito "E' strana da guidare, ma dev'essere stato bellissimo pilotarla al Senior. E' stato un grande onore per me avere questa possibilità e voglio ringraziare chi ha reso possibile tutto ciò".

Dunlop non è il primo road racer a salire in sella a una vecchia gloria del motociclismo: qualche settimana fa Guy Martin (che ha recentemente annunciato il suo ritiro dalle corse stradali) aveva percorso qualche giro sulla Honda RC 174 Sei Cilindri di Mike Hailwood, sul circuito di Castle Combe.

Qui di seguito potete trovare altri due video dell'emozionante tribute lap in onore di Bob McIntyre. Godetevi la sinfonia strepitosa del quattro in linea brianzolo!

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 86 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO