Aprilia MotoGP: via Lowes, dentro Redding

Scott Redding affiancherà Aleix Espargaro alla guida dell'Aprilia RS-GP: il team di Noale ha deciso di lasciare a piedi Sam Lowes e di puntare sull'ex pilota Ducati Pramac

sam_lowes_aprilia.jpg

Brutte notizie per Sam Lowes: proprio mentre il gemello Alex rinnova con il team Yamaha WSBK, il vincitore del Campionato del Mondo Supersport 2013 si ritrova a piedi. Il team Aprilia MotoGP, con cui Sam ha esordito senza troppa fortuna in Top Class all'inizio di questa stagione, ha infatti deciso di non rinnovare il contratto al 27enne del Lincolnshire.

Autore di una prima parte di Campionato molto deludente (impietoso è il confronto con il compagno di squadra Aleix Espargaro), Lowes sarà sostituito da un altro pilota britannico: a prendere il suo posto sulla RS-GP sarà infatti Scott Redding, lasciato a piedi da Ducati Pramac che ha preferito puntare su Jack Miller.

Ecco le parole di Romano Albesiano, Responsabile Aprilia Racing:

"Scott è un pilota che, nonostante la sua giovane età, ha un’esperienza importante in MotoGP. Siamo contenti che entri a far parte del nostro progetto, crediamo che il suo talento e la continua crescita della RS-GP potranno permettere al team e a lui di raggiungere risultati importanti. La nostra moto è cresciuta costantemente gara dopo gara, l’obiettivo di lottare stabilmente nei dieci è ampiamente raggiunto. E mentre sono in arrivo ulteriori step di sviluppo tecnico già in questo campionato, con l’accordo con Scott ci prepariamo alla stagione che verrà. Aprilia sarà al via con una coppia di piloti di indubbio valore e interessante prospettiva. Aleix si sta dimostrando sempre di più un pilota di grande qualità, una certezza. Col contributo di Scott ci aspettiamo che il lavoro di squadra avvicini ancora di più Aprilia verso i vertici del campionato, nelle posizioni che un brand così glorioso merita di occupare"

"Nello stesso momento salutiamo Sam Lowes, ringraziandolo sinceramente dell’impegno dimostrato in questa sua stagione di esordio in MotoGP e del contributo dato alla crescita del team. E’ un pilota che riuscirà indubbiamente a esprimere il suo talento ma ora dobbiamo effettuare scelte che ci permettano di rispettare i nostri impegni verso il Gruppo Piaggio e i nostri tifosi. Continueremo a lavorare insieme con l’impegno che ci abbiamo sempre messo, per permettergli un bel finale di stagione e auguriamo a Sam il meglio per il prosieguo della sua carriera"

Scott torna quindi tra le braccia di Fausto Gresini, team-manager per il quale aveva già corso nel 2014 alla guida di una Honda RCV 1000R "Open": il britannico affiancherà il solido Aleix Espargaro, confermato con entusiasmo dall'Aprilia in virtù delle sue prestazioni convincenti con il prototipo veneto. Ancora incerto, invece, il futuro di Sam Lowes, che sarà costretto a trovarsi una sella per il 2018.

scott-redding.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO