Valentino Rossi: "Dobbiamo essere più furbi!"

Il pesarese della Yamaha analizza il suo 4° posto nel GP della Repubblica Ceca della MotoGP: "Considerando tutto, non è così male..."

Dopo il bel secondo posto guadagnato nelle qualifiche del sabato, Valentino Rossi (Movistar Yamaha) si aspettava probabilmente di raccogliere qualcosa di più del quarto posto finale nel GP della Repubblica Ceca, ma il pesarese e gli uomini al suo muretto hanno purtroppo sbagliato strategia nelle concitate fasi iniziali della corsa.

La pista di Brno, inizialmente bagnata, si è infatti asciugata molto rapidamente e il 'Dottore' è stato tra gli ultimi piloti a rientrare al box per il "cambio moto". Marc Marquez (Honda Repsol), tra i primi ad effettuare la sosta, ha così preso subito il largo davanti a tutti mentre Rossi, rientrato 11° in pista, ha dovuto impegnarsi in una lunga rimonta che, con il sorpasso a Cal Crutchlow (LCR Honda) nell'ultimo giro, gli ha fruttato i 13 punti della quarta piazza.

Dopo la gara di ieri, Rossi resta 4° nel Mondiale MotoGP con un distacco dal leader Marquez salito a 22 punti, mentre una sola lunghezza lo separa ora del terzo posto di Andrea Dovizioso (Ducati Team), ieri sesto al traguardo.

motogp-brno-2017-valentino-rossi-yamaha-7.jpg

A fine gara, Rossi ha così commentato la sua prestazione in Repubblica Ceca:

"È sempre difficile correre in queste condizioni, con il flag-to-flag. Questo genere di situazioni non è certamente il nostro punto forte, ma alla fine il risultato non è stato poi così male."

"Abbiamo migliorato molto dall'ultima volta che è successo e siamo finiti al quarto posto, ma penso che prima della fine della mia carriera riusciremo a venire a capo di queste flag-to-flag!! Ad ogni modo, penso che in una corsa completamente asciutta o bagnata posso sicuramente lottare per il podio."

motogp-brno-2017-valentino-rossi-yamaha-18.jpg

Alla luce delle varie vicissitudini di Brno, Rossi si è detto comunque soddisfatto di quanto raccolto nel fine settimana:

"È stato un buon fine settimana, perché abbiamo lavorato bene nel box. Mi sentivo bene con la moto, e questo è molto importante, sono stato forte sia sul bagnato che sull'asciutto. La gara è stata molto dura, ho spinto dall'inizio alla fine."

"È una peccato vedere come sono andate le cose, avremmo potuto prendere più punti e arrivare sul podio, ma è andata così e, considerando tutto, il quarto posto non è così male."

motogp-brno-2017-valentino-rossi-yamaha-19.jpg

Entrando nello specifico, Rossi ha così spiegato l'abbaglio iniziale del team Movistar Yamaha che lo ha fatto rientrare in ritardo al box:

"Avevamo deciso che dai box avrebbero controllato gli intertempi dei primi per darmi dei riferimenti e richiamarmi al momento giusto, ma hanno aspettato un giro di troppo e non saprei dire perché. Considerando che un giro in più mi è costato 10", si può dire che lì mi sono giocato il podio."

"Scegliere la strategia è sempre difficile, ma Marquez sembra essere il più furbo di tutti: non mi sorprenderei se avesse deciso di farci sfilare tutti per poi entrare ai box senza farsi vedere. Alla Honda sono stati bravi e furbi."

motogp-brno-2017-valentino-rossi-yamaha-25.jpg

Sono comunque diverse lke indicazioni positive per il dottore in vista del prossimo round del Mondiale, in programma già questo weekend in Austria:

"Ero veloce, soprattutto sull'asciutto, ma siamo stati sfortunati e un po' somari: dobbiamo essere un po' più furbi."

"Nel finale di gara ho fatto tanti sorpassi, è stata una bella lotta con Petrucci, che è sempre molto duro da superare, e poi alla fine ho dovuto faticare anche con Crutchlow. Peccato aver perso un po' di punti da Marquez, ma ne ho recuperati su Dovizioso".

motogp-brno-2017-valentino-rossi-yamaha-13.jpg

  • shares
  • Mail