Ultimo weekend di luglio: morti 21 motociclisti

Ventuno i motociclisti morti nell’ultimo fine settimana di luglio sulle strade italiane.

A Carabiniere checks the motorcycle of Italian Andrea Pininfarina after a road accident in Trofarello, near Turin, on August 7, 2008. Pininfarina, 51, was killed today in a traffic accident outside northern Turin,Pininfarina was struck by a car as he was riding a motorcycle. He belonged to the third generation in a family business that began as a small auto body shop set up in 1930 by Giovanni Pininfarina. The founder's son Sergio built the firm into a world-class automotive design group.   AFP PHOTO / Alessandro Altavilla (Photo credit should read Alessandro ALTAVILLA/AFP/Getty Images)

Sono ventuno i motociclisti che hanno perso la vita in venti incidenti mortali nell’ultimo fine settimana di
luglio. Un numero troppo elevato che dimostra, secondo l’Osservatorio ASAPS, tutto il fallimento delle campagne di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale e di contenimento della sinistrosità.

Incidenti che avvengono in un’indifferenza totale e che purtroppo, come sottolineato dall’Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale, vedono sempre più spesso coinvolti i centauri. Nel weekend precedente sono stati dieci i motociclisti deceduti sulle strade italiane, un triste record silenzioso...

Come sempre, raccomandiamo a tutti, non solo ai nostri lettori più o meno esperti, massima prudenza e buon senso.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 5 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail