Tenta il furto di un motorino: linciato!

40enne in fin di vita dopo essere stato picchiato a sangue dai proprietari di un motorino che stava provando a rubare a Mondragone (CE)

Stava cercando di rubare un motorino in un parcheggio vicino a un parco acquatico di Mondragone, in Provincia di Caserta, ma dopo essere stato colto in flagrante dai proprietari è stato malmenato a sangue e ora giace in fin di vita in un letto d'ospedale presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno.

E' la drammatica vicenda di cui è stato protagonista nel weekend il 40enne napoletano C.U., che - secondo quanto riportato da Edizione Caserta - è stato poi abbandonato sul posto in una pozza di sangue prima di venire individuato da altri avventori del parcheggio, che gli hanno prestato i primi soccorsi lanciando subito l'allarme.

Il presunto ladro è ora in condizioni gravissime a causa dei traumi causati dalle percosse mentre le Forze dell'Ordine locali sono al lavoro per verificare e ricostruire l'esatta dinamica dell'episodio, avvenuto verso le ore 14:00 della scorsa domenica in zona Pescopagnano.

Quello dei furti è un problema che assilla motociclisti e scooteristi da tempo immemore, e sappiamo che molti nostri lettori ne sono stati vittima o conoscono qualcuno che lo è stato. E sappiamo quindi il genere di rabbia e il tipo di reazione che un gesto così vigliacco può generare.

Tuttavia è difficile fare valutazioni su questa vicenda visto che la sua dinamica non è stata ancora chiarita del tutto e c'è comunque una vita in pericolo: per ora lasciamo a voi l'incombenza nella nostra sezione commenti.

  • shares
  • Mail