Indian Motorcycle conquista tre record di velocità a El Mirage

Indian Motorcycle ha stabilito tre nuovi record di velocità sul lago salato di El Mirage, in California.

Poco tempo fa vi abbiamo presentato il progetto “Spirit of Munro”, che vedrà Indian Motorcycle correre a Bonneville durante la prossima Speed Week con lo streamliner Spirit of Munro, costruito partendo da una Scout del 2017, guidato da Lee Munro, pronipote di Burt.

In attesa dell’evento, la Casa americana si è presentata, in occasione della gara indetta dalla Southern California Timing Association, a El Mirage, lago salato californiano situato nel deserto del Mojave con tre moto: una Chief Classic del 2015, una Scout del 2015 e la stessa Spirit of Munro Scout.

Due meccanici Indian Motorcycle e il pronipote di Burt Munro, Lee Munro, hanno guidato sulla superficie salata del lago di El Mirage i tre mezzi, entrati nel libro dei record della SCTA lo scorso 16 luglio. Il primo dei tre piloti Indian a scendere sulla distesa salata è stato il tecnico motorista Chet Michaelson. Nella classe M-PG (Modified-Pushrod Gasoline) 2000 cc class, con una Indian Chief Classic del 2015, Chet ha battuto il vecchio record di 151 mph (243 km/h) con una velocità di 154,132 mph (248 km/h).

05_indian_motorcycle_speed_record_el_mirage.jpg

Il secondo pilota è stato Lee Munro, sulla Indian Scout Spirit of Munro 50th anniversary. Nella classe MPS-G (Modified Partial Streamliner) 1350 cc class, Lee doveva battere il record di 167 mph (268,76 km/h).  Dopo aver fatto diversi lanci di prova con il nuovo mezzo a maggio sempre a El Mirage, questa è stata la prima occasione di liberare tutto il potenziale della Indian. Lee ha fatto registrare un record di 186,681 mph (300,43 km/h).

Il terzo e ultimo pilota è stato Dan Gervais, capo meccanico presso la fabbrica di Spirit Lake. Dan correva nella classe M-G (Modified-Gasoline) 1350 cc con una Indian Scout del 2015 leggermente modificata. Come Lee Munro, anche Dan aveva effettuato dei lanci di prova lo scorso maggio. La velocità raggiunta da Dan è stata di 154,354 mph (248,4 km/h), battendo il precedente record di 153 mph (246,23 km/h) e regalando a Indian Motorcycle il terzo primato della giornata.

Gary Gray, Vice President – Product Development per Indian Motorcycle ha dichiarato:

“quando batti un record durante i test sai che la tua moto è a punto. Il nostro team di ingegneri ha fatto un lavoro incredibile sulla Spirit of Munro. Correndo in una classe differente la moto ha permesso a Lee di onorare il suo prozio Burt. Il suo primato è ancora imbattuto, ma ora Lee ha raggiunto lo zio nel libro dei record”.

20_indian_motorcycle_speed_record_el_mirage.jpg

Lo stesso Lee Munro, nipote del primo cugino di Burt, ha dichiarato che è stato un grande onore raggiungere il suo prozio Burt nel libr dei record, aggiungendo:

“Indian è stata un partner meraviglioso, non solo fornendomi questo incredibile mezzo, ma dandomi l’opportunità di riconoscere e onorare tutto ciò che But Munro ha fatto per il motociclismo”.

Il record di Lee Munro a El Mirage è stata l’ultima sessione di prova del team prima della sfida sulle Bonneville Salt Flats che si terrà i prossimi 12 e 13 agosto, quando Lee guiderà lo streamliner con motore modificato dal team di ingegneri Indian. Come già accennato il lancio non verrà fatto con l’intenzione di battere il record di Burt, tutt’ora imbattuto, ma per ricordare i 50 anni dalla sua impresa. Il team di ingegneri Indian si è offerto per essere parte di questa impresa, lavorando nel tempo libero su questo progetto.

  • shares
  • Mail