Vyrus 984 2V "Saphir" e "Tricolore" by Nasty Bike

Una esclusivissima Vyrus vi sembra troppo dozzinale? Ci pensano gli svizzeri di Nasty Bike!

E' difficile pensare a una moto più particolare, esclusiva, speciale, di una Vyrus. Le bicilindriche corianesi, figlie del genio di Ascano Rodrigo, sono tra le motociclette più raffinate sul mercato: caratterizzate da soluzioni tecniche uniche e anti-convenzionali, sono delle vere special prodotte in (limitata) serie.

Difficile credere che ci possa essere qualcuno che le reputa troppo comuni, tanto da metterci sopra le mani per personalizzarle più di quanto la casa stessa non permetta di fare al momento dell'acquisto: eppure nemmeno le Vyrus sono rimaste immuni dalle "grinfie" -lo diciamo simpaticamente!- dei customizers.

Quella che vedete nelle foto è una Vyrus 984 C³ 2V personalizzata dagli svizzeri di Nasty Bike: si chiama "Saphir" ed è ovviamente caratterizzata da una splendida livrea color zaffiro.

Dopo aver realizzato questa meraviglia blu, l'atelier elvetico ha sfornato un'altra special su base Vyrus, la "Tricolore" che potete ammirare qui sotto.

Anche in questo caso il modello di base è una Vyrus 984 2V, cioè la versione che monta il bicilindrico a L raffreddato ad aria di casa Ducati, il Desmodue. Non è difficile capire il perché del nome con cui è stata battezzata: la colorazione della "Tricolore" riprende quella della bandiera italiana, con il verde a dominare nella parte anteriore e il rosso che spicca al retrotreno.

Il contrario, insomma, di quanto abbiamo visto negli scorsi giorni su un'altra opera d'arte italica, la Ducati 1299 Panigale R Final Edition che è stata presentata una dozzina di giorni fa a Laguna Seca.

  • shares
  • Mail