Liberalizzazione potenza moto: fatta la legge trovato l'inganno?

Moto in piega in stradaMentre si invocano limiti per il trasporto dei bambini sulle moto, dal nuovo decreto emerge una gravissima contraddizione: il Ddl approvato alla Camera elimina ogni limite di potenza per le moto guidate dai neopatentati, nonostante uno specifico divieto previsto da una direttiva comunitaria.
Riprendiamo L'articolo 117. Limitazioni nella guida dal comunicato dell'Asaps: "1. Al titolare di patente italiana, per i tre anni successivi alla data del conseguimento della patente stessa e comunque prima di aver raggiunto l’età di venti anni, non è consentita la guida di motocicli di potenza superiore a 25 kW e/o di potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 0,16 kW/kg."

Mentre si inseriscono nel codice limiti alla potenza delle autovetture condotte dai neo patentati nei primi 3 anni, si presentano Ddl per vietare il trasporto di bambini sulle moto, la mortalità in incidenti che coinvolgono veicoli a 2 ruote è assolutamente fuori controllo con 15/20 decessi nei soli fine settimana con il record detenuto dal nostro paese della mortalità sulle due ruote, arriva un provvedimento che liberalizza le potenze per tutti.

  • shares
  • Mail
75 commenti Aggiorna
Ordina: