Genova: sopraevelata vietata alle moto

Sopraelevata genovese

Siamo molto felici di proporvi il primo post scritto da Sissio che si è proposto come Motoblogger per l'estate.

Genova la città dalle strade strette, qui forse piuù di altrove, le due ruote sono una necessità per muoversi quotidianamente nel traffico, l'amministrazione pubblica però sembra non accorgersi di come moto e motorini possano giovare al traffico rendendolo più snello e pare preferisca ostacolare invece che incentivare l'uso di questi mezzi di trasporto.
Da più di un mese, infatti, è stato vietato il transito alle moto dalle 22 alle 6 del mattino sulla strada sopraelevata Aldo Moro, strada a percorrenza veloce (limite 60 km/h, nessun incrocio) che attraversa tutta la città e che permette quindi di congestionare ulteriormente il centro.

Il "popolo delle due ruote" genovese ha accettato questa proposta fatta ufficialmente la sicurezza dei centauri, ma a distanza di oltre un mese dall'entrata in vigore di questo divieto, ai più resta il dubbio di come questa strada possa essere più pericolosa di notte quando è pressochè deserta che non ad orari di punta quando è percorsa da migliaia di pendolari.
Probabilmente non è certamente più sicuro attraversare la città da "sotto" la sopraevelvata di notte, attraversando il centro proprio quando gli incroci con semaforo spento o lampeggiante si sprecano.
Il sospetto è che forse i motivi dell'incidentalità notturna sulla sopraelevata andrebbero ricercati nei limiti di velocità non rispettati o nel consumo di alcool serale.

Sissio ci segnala il link ad una web cam da cui è possibile vedere la sopraelevata.

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: