Joan Mir: "Questa vittoria è per Luis Salom"

Mir vince al Montmelò e dedica la vittoria a Luis Salom: il maiorchino passerà in Moto2 il prossimo anno e vestirà i colori del team Marc VDS

joan_mir.jpg

Con 133 punti in classifica generale -45 in più del suo diretto inseguitore, Romano Fenati- Joan Mir è lanciato a tutta velocità verso il titolo della classe cadetta. Il pilotino di Palma de Maiorca, con quattro vittorie in 7 gare disputate, è il vero fenomeno di questa Moto3 2017: non a caso è appena stato ufficializzato il suo salto in Moto2 nel 2018 con il team Marc VDS.

Lo spagnolo, classe 1997, ha trionfato anche al Montmelò, portandosi a casa la corsa con un sorpasso all'ultimo giro su Martin: "Sapevo che era un punto difficile per sorpassare, e me lo sono voluto giocare all'ultimo giro" ha dichiarato ai microfoni di Movistar MotoGP "E' stata una gara molto dura, lunga, la verità è che faceva molto caldo e si notava che alla fine eravamo molto stanchi tutti e tre".

Una vittoria, quella del GP di Barcellona, che Joan dedica a Luis Salom, il pilota suo conterraneo scomparso lo scorso 3 giugno proprio a causa di un incidente sul tracciato catalano: "Sono molto contento di com'è andata questa gara, la voglio dedicare a Luis e alla sua famiglia: è già passato un anno ma lui è sempre nei nostri cuori".

Nonostante i 45 punti di vantaggio, tuttavia, Mir non intende fare calcoli, se ciò vuol dire accontentarsi di piazzamenti: la stagione è ancora molto lunga e per parlare di Titolo è troppo presto.

"Manca molto alla fine del Campionato, dobbiamo continuare a fare gare come questa. Se 'fare calcoli' vuol dire non fare siocchezze, certo, ma bisogna pensare a vincere le gare. Oggi forse ho osato un po' troppo all'ultimo giro, ma mi è andata bene..."

joan_mir2.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO