Davies trionfa a Imola: "Gara solitaria, ma non facile"

Il gallese regala al team Aruba.it Racing - Ducati il successo in Gara-1, Marco Melandri 3°: "Voglio fare di meglio domani”

ducati-sbk-imola-2017-25.jpg

Dopo aver conquistato la Superpole in mattinata, Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati) si è confermato tra i migliori interpreti del tracciato di Imola andando a conquistare una sontuosa vittoria nella Gara-1 del pomeriggio della classe Superbike, la terza consecutiva per lui dopo la doppietta dello scorso anno.

Il gallese ha dominato in lungo e in largo la corsa chiudendo con 7" con sette secondi di vantaggio su Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) nonostante le bandiere rosse abbiano fermato tutto a sei giri dal termine, causa spettacolare incidente di Eugene Laverty (Aprilia Milwaukee) senza particolari conseguenze per il pilota. Nella Gara-2 di domani, Davies sarà 9° in griglia.

ducati-sbk-imola-2017-10.jpg

Così Chaz Davies ha commentato la sua prestazione odierna davanti ai tifosi Ducati:

“Fin qui, è stato un weekend perfetto. Credo che questa pista si addica davvero sia alla Panigale R che al mio stile di guida. Abbiamo fatto un passo avanti in accelerazione quest’anno, e qui è stato di grande aiuto in uscita dalle chicane. Inoltre, penso che le caratteristiche del tracciato favoriscano i miei punti di forza come pilota."

"Stavo cercando di controllare il margine su Rea, gestendo le gomme, ed il nostro passo era molto costante. È stata una gara solitaria, ma non facile. Domani sarà diverso, partendo dalla nona posizione. Dovremo essere pazienti e stare lontano dai guai nei primi giri. Possiamo ancora migliorare a livello di elettronica, ma sicuramente non faremo grandi stravolgimenti. Grazie a tutti i ducatisti per il grande tifo!”

ducati-sbk-imola-2017-21.jpg

Marco Melandri, quinto in griglia, è scattato molto bene alla partenza portandosi subito alle spalle del compagno di squadrae battagliando poi con Rea e Tom Sykes, chiudendo poi in terza posizione per centrare il suo primo podio a Imola in SBK:

“Salire sul podio davanti ai nostri tifosi è fantastico, ma è stata una gara dura. Fin da questa mattina abbiamo avuto un po’ di problemi. Non mi sentivo ancora completamente a posto in frenata, ed in fase di accelerazione dovevo spesso chiudere il gas nei cambi di marcia, senza riuscire a sfruttare tutta la potenza del motore."

"Ad ogni modo, Chaz era velocissimo, soprattutto nel terzo settore, e per non perdere terreno all’inizio ho fatto qualche errore. Dopo alcuni giri, con meno benzina nel serbatoio e la moto più leggera, siamo migliorati. Ero pronto a lottare con Sykes e in generale mi aspettavo di giocarmela con le Kawasaki, ma non siamo riusciti a sfruttare pienamente il nostro potenziale e voglio fare di meglio domani”.


ducati-sbk-imola-2017-16.jpg
Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO