Rea pronto per Imola: "Adoro la pista e l'atmosfera"

Il Campione del Mondo e capoclassifica del Mondiale SBK affila le armi in vista del 5° round stagionale, ma anche Tom Sykes promette battaglia.

2017-superbike-kawasaki-racing-team-1.jpg

Il Mondiale Superbike 2017 si è aperto nel segno del Kawasaki Racing Team e in particolare del Campione del Mondo in carica e incontrastato leader del Mondiale SBK Jonathan Rea, vincitore di 7 delle 8 gare fin qui disputate e con un vantaggio in classifica già rassicurante nei confronti degli avversari, a cominciare dalle 64 lunghezze che lo separano dal compagno di box Tom Sykes che lo insegue in classifica.

Anche alla vigilia del round di Imola di questo weekend (clicca qui per orari e copertura TV) il binomio formato dal fuoriclasse nordirlandese e dalla Ninja ZX-10RR appare decisamente il favorito numero 1, con Rea desideroso di aumentare il suo bottino di 45 vittorie in carriera (30 delle quali nei poco più di 2 anni trascorsi da pilota ufficiale Kawasaki) su una pista dove ha vinto cinque volte in carriera, con una doppietta nel 2015.

2017-superbike-kawasaki-racing-team-5.jpg

Alla vigilia del quinto round stagionale della WSBK sulle rive del Santerno, un sorridente Jonathan Rea ha in pratica ribadito la sua intenzione di "uccidere il Campionato" il prima possibile:

"Adoro la pista e l'atmosfera di Imola. Di solito è il primo round in Europa dove troviamo il bel tempo della primavera e io sono arrivato qui in Italia già da qualche giorno. Ad ogni modo, dopo le ultime gare, tutto sembra procedere per il verso giusto."

2017-superbike-kawasaki-racing-team-4.jpg

"Abbiamo affrontato molte difficoltà a Imola nella scorsa stagione, ma quest'anno la nostra moto è ancora più competitiva e quindi sono impaziente di verificare le prestazioni della ZX-10RR anche su questa pista."

"Il piano è lavorare come sempre, cercando di mettere insieme un buon pacchetto per entrambe le gare. La nostra moto funziona bene su uno spettro molto più ampio dell'anno scorso e questo mi dà molta fiducia".

2017-superbike-kawasaki-racing-team-2.jpg  

Imola è stata una pista benevola anche per Tom Sykes, che mise a segno una doppietta nel 2013 (anno del suo trionfo iridato). Il britannico arriva però in Italia con i postumi di una malattia intestinale che lo ha colpito negli ultimi giorni:

"Fisicamente sono migliorato avvicinandomi al round di Imola e quindi, incrociando le dita, qui riusciremo a fare un lavoro migliore. Mi sono sottoposto a delle medicazioni particolari di recente per contrastare quel senso di nausea che a volte mi capita di avere. Spero funzionino a dovere."

"In generale, sono veramente impaziente di correre a Imola, una pista che ci ha regalato qualche bella soddisfazione in passato. Sono convinto che possiamo provare a fare un buon weekend questa volta: abbiamo un buon pacchetto e saremo sicuramente in lotta per i primi posti".

2017-superbike-kawasaki-racing-team-3.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO