120km/h in centro: patente ritirata e maxi-multa

La bravata nel pieno centro di Storo, in provincia di Trento, costa carissima a due sconsiderati motociclisti bresciani

Due scriteriati motociclisti bresciani ricordo molto a lungo il lungo weekend del 1° Maggio appena trascorso. "Beccati" dall'autovelox della Polizia Locale del Chiese a sfrecciare a quasi 120 km/h in pieno centro a Storo, in provincia di Trento, i due improvvidi centauri si sono infatti visti ritirare immediatamente la patente, per 6 mesi, e affibbiare una maxi-multa da 820 euro ciascuno.

L'episodio si è verificato nella tarda mattinata di sabato, nella centralissima via Garibaldi in direzione Ledro, dove i rilevamenti delle autorità hanno registrato per le due moto delle velocità decisamente sopra il limite dei 50 km/h per quel tratto: 119 km/h per il primo, 117 km/h per il secondo.

Poco più li attendeva una pattuglia che ha provveduto a fermarli e a comminare loro le pesanti sanzioni di cui sopra. I due hanno comunque potuto ritornare a casa grazie a un apposito permesso.

Il sindaco del comune di Storo, Luca Turinelli, aveva negli ultimi tempi chiesto maggiore vigilanza alle forze dell'Ordine locali per garantire maggiore sicurezza sulle strade del paese, con maggiori controlli nel weekend volti proprio a stroncare simili "imprese", totalmente irresponsabili. Siamo comunque certi che nessuno dei nostri lettori sia così scriteriato da sfrecciare a 120 km/h in un centro abitato...

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 16 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO