WSBK: Clamoroso! Annullata la Pole a Rea

Un giro da record per il campione del mondo che poi rallenta in mezzo alla pista ostacolando Davies. I due convocati in direzione gara ed alla fine la decisione. Rea quarto!

rea-superpole.jpg

Li avevamo lasciati in direzione gara. La resa dei conti è dunque arrivata ed è di quelle clamorose da un lato, però in effetti sembrerebbe giusta. Il motivo è semplice: Rea ha rallentato in tratiettoria a fine sessione ostacolando in maniera pericolosa Chaz Davies che stava tentando il suo giro veloce.

Il gallese si è arrabbiato molto, prima dando un colpo al braccio del rivale in verde, poi mandandolo letteralmente a quel paese. I due hanno continuato a batibeccare in parco chiuso ed in seguito sono stati convocati dalla direzione gara.

Il risultato è il seguente: annullato il giro da record di Rea, pole position quindi che passa a Tom Sykes davanti a Chaz Davies e Lorenzo Savadori. Rea scende in quarta posizione davanti a Melandri per effetto della penalità di tre posizioni.

Lavilla: "Abbiamo una procedura standard per tutti i piloti. E' stata presa la stessa decisione che abbiamo preso per un altro pilota in Thailandia. Jonathan non era d'accordissimo è vero, ma gli abbiamo mostrato le immagini che erano chiare."

Chaz Davies: "La direzione gara ha deciso bene, una cosa buona. Per me non cambia niente, ma è importante per l'errore di Johnny"

Jonathan Rea: "Dopo aver visto le immagini ho capito. Ho chiesto scusa a Chaz Davies per l'accaduto. Peccato, non ho portato a casa l'orologio"

Non cambierà praticamente nulla considerando la forza del nordirlandese, ma è chiaro che i nervi ora sono a fior di pelle.

WSBK: Jonathan Rea, superpole...con scintille!


assen-superpole.jpg
Superbike 2017 -

Una Superpole incredibile in pista, condita con qualche scintilla di troppo subito dopo la bandiera a scacchi. Jonthan Rea si prende il record della pista, girando più forte anche di Marc Marquez in gara nel 2015! Incredibile Rea che infatti subito dopo fa un grande gesto di esultanza, ma che poi intralcia Chaz Davies in traiettoria.

Il gallese non la prende bene: i due si mandano a quel paese e la tensione è veramente tanta in parco chiuso. Risultato? Convocazione per entrambi in direzione gara.

La pista però narra di un pilota Kawasaki che è letteralmente di un altro livello, e chiude in 1'33.505. Siamo ancora distanti da quel record con gomme morbide di Rossi in 1'32.627, ma la prestazione è di quelle da lasciare a bocca aperta.

Stupisce Jonathan per una superiorità immensa. Basti pensare che uno specialista come Sykes si prende qualcosa come due decimi, Davies addirittura 986 millesimi. "Il miglior giro della mia vita" ha commentato il nordirlandese.

Sorride Lorenzo Savadori che si prende una quarta posizione al rientro con l'Aprilia, che precede Marco Melandri comunque in crescita rispetto ad un venerdi difficile. Certo, il passo gara è perfino migliore, ma con un Rea così le speranze - per tutti- son veramente poche ed allora il podio può essere un obiettivo percorribile.

Chiude la seconda fila la seconda Aprilia con Eugene Laverty che conferma i progressi della moto di Noale. Settimo è Fores, capace di superare la tagliola della Superpole Uno. Più in ombra le Yamaha che vedono Van der Mark in ottava piazza ad un secondo e mezzo, e Alex Lowes addirittura dodicesimo, dietro anche a Torres, Hayden e Camier.
Appuntamento ora alle 13 per il via di gara uno.

SBK - Assen, Superpole

1 1 J. REA GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1'35.891 1'35.383 47 1'33.505 1'33.505 174,870
2 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1'35.676 1'35.532 41 1'33.715 0.210 1'33.715 174,478
3 7 C. DAVIES GBR Aruba.it Racing - Ducati Ducati Panigale R 1'35.977 1'35.495 48 1'34.491 0.986 1'34.491 173,045
4 32 L. SAVADORI ITA Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF 1'36.997 1'35.938 37 1'34.666 1.161 1'34.666 172,725
5 33 M. MELANDRI ITA Aruba.it Racing - Ducati Ducati Panigale R 1'36.914 1'36.270 41 1'34.782 1.277 1'34.782 172,514
6 50 E. LAVERTY IRL Milwaukee Aprilia Aprilia RSV4 RF 1'36.830 1'36.150 40 1'34.880 1.375 1'34.880 172,336
7 12 X. FORÉS ESP BARNI Racing Team Ducati Panigale R 1'36.437 1'37.072 25 1'34.930 1.425 1'34.930 172,245
8 60 M. VAN DER MARK NED Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1'36.183 1'36.400 47 1'35.049 1.544 1'35.049 172,029
9 81 J. TORRES ESP Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 1'36.865 1'35.812 52 1'35.283 1.778 1'35.283 171,607
10 69 N. HAYDEN USA Red Bull Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 1'36.512 1'37.920 28 1'35.305 1.800 1'35.305 171,567
11 2 L. CAMIER GBR MV Agusta Reparto Corse MV Agusta 1000 F4 1'36.985 1'36.095 39 1'35.319 1.814 1'35.319 171,542
12 22 A. LOWES GBR Pata Yamaha Official WorldSBK Team Yamaha YZF R1 1'36.954 1'36.226 20 1'35.698 2.193 1'35.698 170,863
13 88 R. KRUMMENACHER SUI Kawasaki Puccetti Racing Kawasaki ZX-10RR 1'37.382 1'36.292 42 1'35.721 1'35.721 170,821
14 15 A. DE ANGELIS RSM Pedercini Racing SC-Project Kawasaki ZX-10RR 1'36.804 1'37.058 39 1'35.828 0.107 1'35.828 170,631
15 40 R. RAMOS ESP Team Kawasaki Go Eleven Kawasaki ZX-10RR 1'37.467 1'37.252 42 1'36.363 0.642 1'36.363 169,683
16 6 S. BRADL GER Red Bull Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR 1'37.274 1'36.459 41 1'36.432 0.711 1'36.432 169,562
17 36 L. MERCADO ARG IODARacing Aprilia RSV4 RF 1'37.287 1'37.591 23 1'36.473 0.752 1'36.473 169,490
18 35 R. DE ROSA ITA Althea BMW Racing Team BMW S 1000 RR 1'37.601 1'37.148 40 1'36.489 0.768 1'36.489 169,462
19 84 R. RUSSO ITA Guandalini Racing Yamaha YZF R1 1'37.881 1'38.584 22 1'36.885 1.164 1'36.885 168,769
20 37 O. JEZEK CZE Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1'39.041 1'38.507 32 1'36.895 1.174 1'36.895 168,752
21 86 A. BADOVINI ITA Grillini Racing Team Kawasaki ZX-10RR 1'47.297 1'38.704 19 1'37.510 1.789 1'37.510 167,687

  • shares
  • Mail