Motus MSTR V4 Streetfighter by Moto Fuller

I ragazzi di Moto Fuller hanno tirato fuori un'esagerata streetfighter a partire dalla Motus MSTR V4, la turistica americana da 1700 cc. Ma non sono i primi a elaborare la folle sport-tourer made in USA...

Vi ricordate della Motus MST/MSTR, la folle sport-tourer statunitense da quasi 1700 cc? Se ne è parlato molto negli ultimi anni, e non solo perché Motus Motorcycles di Birmingham (Alabama) è il più giovane costruttore di motociclette americano, ma anche per le sue particolarità tecniche.

Questa grossa turistica made in USA è infatti equipaggiata con un quattro cilindri a V ad aste e bilanceri da 1650 cc, montato in senso longitudinale e capace di ben 180 cv a 8250 giri (sulla versione R). Ancora più impressionanti i dati che riguardano la coppia massima: il V4 è capace di 171 Nm a 5000 rpm, una "castagna" strepitosa anche per quella che è la motocicletta ad aste e bilanceri più veloce del Mondo (oltre 271 km/h di top speed).

Come se non fosse già sufficientemente eccessiva, i ragazzi di Moto Fuller (Atlanta) hanno pensato di trasformarla in una minacciosa streetfighter: il risultato è una special davvero molto molto aggressiva, con un rombo che -come potete ascoltare nel video in apertura- è veramente cattivissimo grazie al nuovo impianto di scarico due-in-due.

Oltre all'estetica è stato modificato anche l'impianto frenante, che ora conta su dischi maggiorati e pinze radiali Brembo monoblocco.

A elaborare la paurosa Motus MSTR ci aveva già pensato, un paio di anni fa, Brian Case, uno dei progettisti del quattro cilindri a V montato sulla sport-tourer statunitense: il risultato? La Lone Star 2 Concept Turbo, una cafè racer da 1.7 litri cilindrata dotata di turbocompressore

  • shares
  • Mail