SBK, Rea ad Assen per la 200esima gara

Ad Assen Jonathan Rea prenderà parte alla sua 200esima gara in World Superbike: un traguardo importante che il Campione del Mondo vuole celebrare con un risultato all'altezza

kawasaki_rea_2017-1.jpg

Sarebbe stato davvero molto, molto difficile per Jonathan Rea iniziare il 2017 in maniera migliore: il nord-irlandese della Kawasaki ha cominciato la nuova stagione da vero e proprio dominatore assoluto, facendo segnare ben 5 centri su 6 partenze.

L'unica vittoria mancata del Campione del Mondo in carica è Gara-2 di Aragon: in Spagna Johnny ha lasciato il passo al rivale Chaz Davies, ma ha comunque portato a casa i 20 punti di un secondo posto che portano il suo bottino stagionale a 145 punti.

50 lunghezze in più del gallese della Ducati, che gli permettono di andare ad Assen senza pressioni di sorta: in una pista che lo vede da sempre molto competitivo (9 successi per lui in Olanda, 4 dei quali nelle ultime due edizioni) Rea potrà permettersi di gestire un gap che dopo soli 3 round è già significativo:

"Sono molto contento di andare ad Assen, che è un circuito in cui sono stato sempre molto forte in passato. Il layout del tracciato mi piace molto, inoltre sabato prenderò parte alla mia 200esima gara in WSBK e già questo è qualcosa di cui essere fieri! Ad Aragon abbiamo avuto tre giorni di test e abbiamo lavorato molto per migliorare il set-up della ZX-10RR e cercare di risolvere qualche problema, con buoni risultati. Il round olandese cade in questo periodo dell'anno e la storia insegna che il clima può giocare un ruolo decisivo, per cui sarò importante essere veloci sia con l'asciutto che col bagnato. E' sempre bello correre di fronte ai tifosi olandesi!"

kawasaki_rea_2017-4.jpg

  • shares
  • Mail