MotoGP Austin: Iannone alla ricerca del riscatto

Dopo due gare il rider della Suzuki è ancora a zero punti in classifica.

Andrea Iannone, MotoGP Argentina 2017


Sul tracciato dello Stato della stella solitaria Andrea Iannone dovrà lottare per riscattarsi dopo le deludenti prestazioni di inizio campionato, l’imperativo è conquistare i primi punti della stagione.

Una caduta in Qatar gli ha impedito di lottare da subito per le prime posizioni, mentre in Argentina il pilota di Vasto ha chiuso solo al sedicesimo posto dopo aver riportato un contatto con Jorge Lorenzo, ma, soprattutto, dopo esser stato penalizzato con un drive through a causa di una partenza anticipata.

Un Andrea Iannone motivato, concentrato e pronto a dare il meglio di sé in un circuito sulla carta non molto favorevole alla Suzuki ha dichiarato:

“L’inizio della stagione non è stato così positivo per me in termini di risultati, non ho ancora ottenuto nessun punto in campionato, ma la mia sensazione è che stiamo facendo un ottimo lavoro. Il circuito di Austin può non essere uno dei migliori per le caratteristiche della nostra moto, ma dobbiamo lavorare duramente per adattarci ad ogni tipo di circuito. Questa è una sfida che mi rinvigorisce e sento di avere un buon sostegno da parte del team.
Spero in un weekend favorevole qui ad Austin. L’atmosfera con i tifosi è incredibile e penso che meritiamo risultati migliori rispetto a quelli che abbiamo ottenuto fino ad ora perché stiamo facendo veramente un buon lavoro.”

  • shares
  • Mail