Marquez e Crutchlow: "La Honda ha un problema e non sono le gomme"

Crutchlow e Marquez concordano: la RC213V ha un problema all'avantreno, che non riesce a lavorare bene con gli pneumatici Michelin

marquez_argentina_2017.jpg

Nel week-end della disfatta totale della Ducati, c'è anche un'altra squadra ufficiale per il quale il GP d'Argentina è stato una vera e propria Caporetto: parliamo ovviamente di Honda HRC, che ha visto sia Marc Marquez che Dani Pedrosa finire a terra alla curva 2 dopo aver perso l'anteriore pressoché allo stesso modo.

Un finesettimana da dimenticare per la casa dell'Ala Dorata, che ha di che goire "solo" pensando alla splendida terza posizione di un Cal Crutchlow in grande spolvero: nonostante il buon risultato, tuttavia, Cal concorda con Marquez sul fatto che la RC213V abbia dei seri problemi all'avantreno, probabilmente proprio quelli che hanno causato l'inspiegabile caduta del 93 durante la gara di Rio Hondo.

Marc era caduto anche durante le prove, ma a suo dire c'è una certa differenza nella dinamica dei due incidenti: il problema, però, non sarebbe dell'anteriore Michelin, ma dell'avantreno della RC213V che non riesce a far lavorare bene le gomme.

"Quando sono caduto nelle prove, lì ho sbagliato io, ho frenato troppo tardi e sono finito per terra. In gara, invece, ho fatto tutto come al giro precedente, stessa pressione, moto dritta... normalmente non cadi. Dobbiamo imparare da questo"

"Dobbiamo prenderci rischi per recuperare in frenata, con lo pneumatico anteriore duro... in Qatar ho scelto la morbida per andare più sul sicuro, ma ho sbagliato. In Argentina abbiamo rischiato un po' e ho iniziato a spingere subito. Quando sono caduto stavo facendo comunque un ritmo normale, quello del warm up: il problema non è la gomma, abbiamo un paio di problemi da risolvere sulla moto"

A Campione del Mondo in carica ha fatto eco Cal Crutchlow, terzo sul podio di Rio Hondo, che in Qatar era caduto a suo dire proprio per colpa dello pneumatico anteriore: "A Losail era stata la gomma, ne sono sicuro".

"Qui siamo stati capaci di gestire la situazione ed essere competitivi. Abbiamo un problema con la nostra moto, ma non con la gomma davanti in sè, questa è la mia opinione. Dobbiamo trovare il modo di far funzionare bene la RC213V con tutti gli pneumatici... in Argentina ci siamo riusciti, ma chissà se la prossima gara sarà così"

podio_argentina_motogp_2017.jpg

Via|Todocircuito

  • shares
  • Mail