Mattia Pasini: maledizione sfatata

Mattia Pasini Aprilia RacingFinalmente Pasini! Dopo un inizio di stagione sotto tono e a dir poco condizionato dalla iattura, il ventiduenne romagnolo riesce a conquistare il gradino più alto del podio. Le condizioni meteorologiche piuttosto incerte di Donington Park, hanno reso la gara delle 125 ancora una volta emozionante e ricca di colpi di scena.
Mattia, dopo aver sofferto per la prima parte di gara, supera Simone Corsi terminando davanti a Koyama (KTM) e Faubel (Aprilia Bancaja Aspar). L ascelta delle coperture slick ri rivelerà decisiva. Le parole del centauro riminese: “E’ stata una gara particolare le condizioni erano difficili ed era difficile fare la scelta giusta.
Quando siamo partiti ancora piovigginava, infatti sono stato fortunato a non cadere, poi la pista si è asciugata e la scelta delle slick si è rivelata azzeccata. E’ veramente bellissimo, questa vittoria più di me se la meritano il mio team ed i ragazzi di Aprilia per il duro lavoro che hanno svolto fino ad ora. Adesso questo deve essere un punto di partenza, devo pensare gara per gara e dare del mio meglio per vincere ancora”.
Grande Mattia. Dopo tanta, troppa sfortuna, finalmente un raggio di sole. La vetta è lontana, ma in fondo sognare non costa nulla...

via | RacingAprilia.com

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: