Grande spettacolo agli Assoluti d'Italia Enduro a Matelica

Team Ufo Corse

L'atteso weekend dell'enduro nazionale non ha disatteso le aspettative in quel di Matelica lo scorso weekend.
In una bella cornice, gli appassionati del tassello si sono ritrovati a godere del consueto spettacolo degli specialisti della disciplina in un fine settimana che ha decretato ben 5 titoli di classe con una prova di anticipo.
Già il sabato gli Assoluti di Italia hanno brindato i primi due campioni nel segno del Team Ufo Corse Yamaha: ha iniziato Simone Albergoni aggiundicandosi la 250 4T e ha continuato - per la gioia di Vito Consoloni ed il team manager Filippo “Pippo” Lamotte - Jhonnj Aubert che ha conquistato l'assoluta e la classe Stranieri.
Sabto nero invece per l'ufficiale Aprilia Stefan Merriman che ha lasciato via libera al francese del Team Ufo cadendo con la sua bicilindrica Aprilia 450 4T e lussandosi la spalla. Dopo quattro anni consecutivi l’australiano è costretto così a cedere il trono della Supercampione.
La domenica invece è stata la volta di Belotti, Dini e Botturi.


Botturi vince la 500 4T

Tre titoli però per tre storie diverse a partire da Andrea Belotti che bissa il secondo tricolore in sella alla KTM 250 2t firmata Farioli. Gradito ritorno al vertice anche per Alex Botturi: il pilota del team HM Honda Zanardo quest'anno si è dimostrato completamente rigenerato grazie al cambio di casacca e dopo un anno di digiuno si consacra nuovamente campione portando a cinque gli albi d’oro: 4 nella 450 e uno nella 490 grazie a quello di quest'anno.
La classe 450 invece vede un Fabrizio Dini abbandonare definitivamente l'appello di crossista per entrare ufficialmente nell'albo d'oro dell'Enduro: per lui anche la soddisfazione di vinere davanti ad un senatore della disciplina quale è Tullio Pellegrinelli.
Rimane così ancora da decidere la 125 che vive la lotta tra il pilota KTM Farioli Thomas Oldrati e Roberto Bazzurri sulla Husqvarna CH che a questo punto dovranno attendere fino a domenica 30 settembre per scoprire chi dei due sarà campione. Per Oldrati è sufficiente un quinto posto grazie ai 14 punti di vantaggio attuali, ma siamo sicuri che Bazzurri non si darà di certo per vinto!

via | Ultramotard

  • shares
  • Mail