Stoner apre le acque e conquista anche Donington!

Stoner vince anche a Donington

Ancora una gara incerta quella di oggi a Donington con il tempo a condizionarla pesantemente, ma ancora una certezza per tutti gli appassionati: Casey Stoner, l'australiano della Ducati ha compiuto un'altra grande impresa andando a vincere anche la gara inglese.
Partito a rilento, Stoner ha progressivamente imposto il suo ritmo e dopo aver superato anche Edwards è andanto a vincere di forza anche l'ottavo appuntamento del campionato del mondo.
Dietro di lui Colin Edwards, che dopo la pole di ieri agguanta con le unghie un bel secondo posto, esattamente come per Chris Vermeulen che con pioggia o umido va sempre fortissimo e chiude terzo superando un Rossi in difficolà a pochi giri dal termine.
Per Valentino infatti c'è solo un quarto posto qui a Donington Park, e soprattutto ancora una gara difficile e mai da protagonista.
Il meteo, che dopo lo stop della pioggia ha visto la pista progressivamente asciugarsi, non ha infatti di certo aiutato i piloti Michelin, che con le loro gomme rain morbide costruite per l'occasione hanno dimostrato di essere competitvi solo con pista completamente bagnata.
Ma la gara di oggi si è corsa sull'umido, là dove le Bridgestone hanno dimostrato superiorità rispetto alle gomme francesi che sono entrate in crisi piuttosto evidentemente: al resto ci ha pensato uno Stoner che ormai ha messo in chiaro definitivamente tutto il suo talento e sangue freddo.

Quinta posizione per l'altro pilota Suzuki John Hopkins, ormai costantemente tra i primi, seguito da Randy De Puniet che porta così la sua Kawasaki in sesta posizione.
Settima e ottava posizione per Barros e Daniel Pedrosa: i due hanno lotato a lungo e alla fine la ha spuntata il brasiliano su un Pedrosa che dopo essere partito in testa ha calato vistosmente il ritmo man mano che la pista si asciugava.
Chiudono la topten Hofmann e Marco Melandri che ha a lungo navigato nelle retrovie per poi crescere nel finale.
Undicesimo il debuttante West, mentre sono scivolati Loris Capirossi (che stava facendo una grnade rimonta) e Nicky Hayden che rialzato e cambiata la moto ha concluso diciasettiesimo e ultimo.
Il mondiale vede ora così Stoner sempre più in testa con 165 punti che vogliono dire 26 di vantaggio su Valentino Rossi, secondo in classifica con 139 punti, terzo Pedrosa a quota 106.
I giochi non sono di certo chiusi, ma di sicuro le cose si complicano ulteriormente per Rossi.
Le prossime gare della stagione saranno fondamentali anche, e soprattutto, in base a quello che riusciranno a fare i "gommisti".
Oggi di sicuro c'è solo una cosa: Stoner va forte, terribilmente forte ed in ogni condizione. A differenza di Valentino e la sua Yamaha.
Qui di seguito l'ordine di arrivo completo della gara.

Donington Park - MotoGp - Race
1 Casey STONER AUS Ducati Marlboro Team DUCATI 51'40.739
2 Colin EDWARDS USA Fiat Yamaha Team YAMAHA 51'52.507
3 Chris VERMEULEN AUS Rizla Suzuki MotoGP SUZUKI 51'56.417
4 Valentino ROSSI ITA Fiat Yamaha Team YAMAHA 52'02.566
5 John HOPKINS USA Rizla Suzuki MotoGP SUZUKI 52'16.257
6 Randy DE PUNIET FRA Kawasaki Racing Team KAWASAKI 52'17.213
7 Alex BARROS BRA Pramac d'Antin DUCATI 52'18.833
8 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team HONDA 52'19.731
9 Alex HOFMANN GER Pramac d'Antin DUCATI 52'19.978
10 Marco MELANDRI ITA Honda Gresini HONDA 52'42.265
11 Anthony WEST AUS Kawasaki Racing Team KAWASAKI 52'47.225
12 Toni ELIAS SPA Honda Gresini HONDA 53'14.813
13 Kurtis ROBERTS USA Team Roberts KR212V 51'47.281 1 lap
14 Shinya NAKANO JPN Konica Minolta Honda HONDA 52'50.579 1 lap
15 Makoto TAMADA JPN Dunlop Yamaha Tech 3 YAMAHA 52'41.346 2 laps
16 Sylvain GUINTOLI FRA Dunlop Yamaha Tech 3 YAMAHA 52'54.413 2 laps
17 Nicky HAYDEN USA Repsol Honda Team HONDA 52'58.768 4 laps
Non classificati
65 Loris CAPIROSSI ITA Ducati Marlboro Team DUCATI 41'47.579 138.614 6 laps
7 Carlos CHECA SPA Honda LCR HONDA 7'18.101 132.232 26 laps

via | MotoGP

  • shares
  • Mail
732 commenti Aggiorna
Ordina: