Test Sepang: Vinales "Il feeling è buono!"

Maverick sulla prima giornata di prove a Sepang: "Il primo giorno è sempre complicato, ma in realtà mi sono sentito OK sulla moto"

vinales test sepang


Quando alle 16 un piccolo fortunale si è abbattuto sul circuito di Sepang, la prima giornata di prove della MotoGp si son dichiarate concluse. Ed in quel momento, dietro le Ducati di Stoner e Dovizioso, in terza piazza, faceva capolino una Yamaha. No, non quella di Valentino Rossi (alle prese con un brutto mal di testa), ma quella di Maverick Vinales.

Il giovane neo-portacolori di Iwata ha confermato il suo buon feeling con la Yamaha e con il circuito di Sepang, dopo i test del novembre scorso.

"Stiamo lavorando molto per l'inizio della stagione, e onestamente sono un po' sorpreso" ammette il giovane Top Gun. "Il primo giorno è sempre complicato, ma in realtà mi sento OK sulla moto ed anche in buona forma fisica. Sono abbastanza contento e non vedo l'ora di tornare in sella alla moto per lavorare ancor di più".

Maverick Vinales test sepang

Maverick si è poi soffermato maggiormente su questo primo giorno "Abbiamo provato molte cose oggi per ottenere un buon pacchetto, ora ci dovremo concentrare sulla comparazione di numerosi elementi. Sono i giorni più difficili questi, stiamo lavorando duramente prima di pensare di uscire e fare un giro veloce. Tutto questo però è un lavoro classico per questi giorni".


Piuttosto soddisfatto anche Massimo Meregalli: "E' stato un primo giorno positivo qui a Sepang, e siamo abbastanza soddisfatti. I progressi stanno procedendo nel verso giusto come programmato. All'inizio della giornata abbiamo sofferto un pò il grip con Maverick nel suo primo run, quindi non poteva guidare come voleva. Abbiamo provato diverse soluzioni e la giornata è proseguita per il meglio.

Valentino non era al 100% stamane, ma alla fine è sceso in pista considerando che ci aspettavamo la pioggia nel pomeriggio. L'obiettivo di oggi era quello di confermare le soluzioni provate a Novembre, e l'abbiamo fatto. Abbiamo anche lavorato sul motore, sull'elettronica e sulla durata della gomma posteriore. I cambiamenti che abbiamo approntato hanno migliorato il feeling di entrambi i piloti".

  • shares
  • Mail