Max Biaggi, addio sogno mondiale?

Max Biaggi e Yukio KagayamaPersonalmente credo di no e la rimonta che Troy Bayliss, autore di una splendida doppietta ieri a Misano, sta effettuando ne è la dimostrazione. Bayliss ora si trova a soli 21 punti dal leader di classifica Toseland.
Se solo ieri in gara 1, Biaggi avesse calcolato meglio lo spazio ed avesse infilato Haga avrebbe potuto conquistare una vittoria, ma le corse sono belle anche per questo, qualche gara fa si parlava di una netta supremazia di James Toseland invece ieri è apparso in seria difficoltà.
Tornando alla giornata di ieri, il team Alstare Suzuki Corona Extra, che ha conquistato due podi grazie a Yukio Kagayama in gara 1 e a Max Biaggi in gara 2 ha da ben sperare per le prossime gare. I risultati confermano i progressi della Suzuki, che ha permesso ai due piloti di inserirsi nella lotta al vertice.
Mancano 5 round alla fine della stagione, dieci manche per un totale di 250 punti in palio, tutto può ancora succedere.
Le prossime due gare si svolgeranno su una pista cara al pilota romano, Brno, dove ha sempre fatto bene.
“Questa è stata una giornata difficile ma il podio in gara 2 l’ha resa abbastanza positiva. - ha dichiarato il pilota romano a fine giornata - Stavo lottando per il podio in gara anche in gara 1, poi io e Haga ci siamo toccati e siamo caduti. Mi dispiace perché abbiamo perso entrambi una grande occasione.
Sono ruzzolato più volte e mi sono ferito alla gamba e alla mano destra e questo mi ha creato qualche problema in gara 2.
A causa del dolore, ho fatto fatica a rimanere concentrato all’inizio e ho perso un po’ di terreno quando sono andato largo. Gradualmente ho ritrovato il mio ritmo e sono andato a caccia dei primi. Ho ripreso Toseland e Yukio e li ho passati ma ormai Haga e Bayliss erano troppo lontani e non c’è stato niente da fare”.

Queste invece le dichiarazioni di Yukio Kagayama: “Sono molto contento del podio anche se sono stato un po’ fortunato perché Max e Noriyuki sono caduti. Ma queste sono le corse. Abbiamo lavorato davvero bene in questo week end e i risultati si sono visti, anche se la partenza dalla seconda fila non è il massimo su questa pista. In gara 2 ero convinto di portare a casa un altro podio ma ho iniziato ad avere problemi alla gomma posteriore e la moto scivolava. Quando è arrivato Max non ho opposto resistenza tanto mi avrebbe passato ugualmente”.

via | Alstare

  • shares
  • Mail
178 commenti Aggiorna
Ordina: