Maverick Viñales: "In Qatar per vincere da subito"

Il neo-acquisto del team dei Tre Diapason Maverick Viñales sembra avere le idee piuttosto chiare riguardo all'obbiettivo che dovrà avere nel mirino nel 2017: vincere, sin dalle prime gare. Perchè "Con Yamaha l'obbiettivo può essere uno solo"

maverick-vinales-yamaha-motogp-2017-04.jpg

A solo due mesi dall'inizio del campionato MotoGP 2017, Maverick Viñales è ben consapevole della posizione che ricopre e delle aspettative che pubblico e addetti ai lavori nutrono nei suoi confronti. Il 22enne di Figueres, due stagioni e una vittoria sulla Suzuki GSX-RR al suo attivo, salirà infatti sulla Yamaha YZR-M1 ufficiale che fu di Jorge Lorenzo.

Una sella impegnativa, anche per un talento assoluto come Viñales.

Intervistato dalla testata spagnola AS, il catalano non ha nascosto le proprie ambizioni per la stagione in arrivo: gli obbiettivi sono, a detta sua, già definiti dalla moto che andrà a guidare. "Quando fai il salto in un team come Yamaha sai già quale sarà il tuo obbiettivo. Dovrai lottare per il titolo, non hai altro target" ha detto Maverick, che però sa bene che sostituire degnamente un fuoriclasse assoluto come Jorge Lorenzo non sarà affatto una passeggiata.

"Non sarà facile sostituire Jorge... ha un gran talento e con Yamaha ha fatto cose incredibili. E' chiaro però che come pilota voglio sempre fare meglio. Cercheremo di superarlo, anche se stiamo parlando di uno che è stato qui molti anni e che ha vinto ben tre Campionati. Lotteremo per riuscirci!"

maverick-vinales-yamaha-motogp-2017-30.jpg

Il neo-acquisto del team dei Tre Diapason ha anche affrontato un argomento che rischia di diventare una delle tematiche principali della stagione in arrivo: il rapporto con il compagno di squadra Valentino Rossi.

Maverick sa bene di aver a che fare con un 9 volte Campione del Mondo, ma sa anche di essere uno scomodissimo team-mate per il fuoriclasse pesarese: nonostante ciò, crede che i rapporti tra lui e Valentino potranno continuare a rimanere buoni: "C'è molto rispetto tra noi, ma è chiaro che il rapporto non va molto oltre. Siamo compagni di team, e entrambi siamo tenuti a dare il 100%. In pista siamo rivali, ma fuori c'è rispetto reciproco e credo che potremo continuare su questa strada".

Infine, con solamente un paio di mesi che ci separano dallo start 2017 di Losail, Viñales ha già ben chiare le idee su quale sia il risultato a cui deve puntare sin dalle prime gare: "Vincere. In Qatar devo dare il massimo, perchè le prime tre gare del Mondiale sono importantissime. Bisogna evitare gli errori e cercare di chiudere al primo posto".

maverick-vinales-yamaha-motogp-2017-22.jpg

  • shares
  • Mail